• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Achille e la tartaruga
Ella Huck - Achille la tartaruga

Chiedo tempo.
No, ti assicuro, non alludo a una tregua
ma al tempo.
Non è necessario che tu pensi al cielo
al destino
alla scienza
parlo del tempo come io e te lo intendiamo.
Il tempo che scorre, il tempo ordinario.
Il tempo di guardarci negli occhi
di attraversare il respiro
di non farci domande
di accarezzare un dolore
di rincasare più tardi.
Ha un sapore anche l’aria
per chi legge il silenzio.
Dopotutto hai ragione
non è normale chiedere tempo
così, in generale:
il tempo del mondo non è mai stato una cosa normale
è normale soltanto se si riferisce a qualcosa
che possiamo toccare.
È proprio questo che avverto
avere compreso, in me stesso
che tra la vita e la morte
è un paradosso continuo
anche la tartaruga sprofonda
nella rincorsa di Achille

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design