• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Manuale di sopravvivenza

Archivi per la Categoria: Manuale di sopravvivenza

E’ più importante vivere o sopravvivere? A questa domanda la prima risposta di tutti è: vivere. Perché vivere ci sembra più ricco, più bello, più gratificante che sopravvivere. Però, pensiamoci meglio. Noi ci impegniamo per sopravvivere quando il nostro vivere è messo in discussione, è minacciato; allora chiamiamo a raccolta tutte le nostre energie, tutta la nostra capacità, tutta la nostra intelligenza. Diciamo la verità: la serenità, la gioia, la sicurezza del nostro vivere, dipendono dalla volontà e dalla forza che sprigioniamo quando siamo messi alla prova del sopravvivere.

Una traversata
Ci eravamo seduti vicini. Non era stato possibile ignorarci. Il traghetto era pressoché vuoto, benché fossimo già al principio della bella stagione. Una corsa mattutina, di quelle che si scelgono q Leggi
Paola era diversa

Paola era diversa

scritto da Elena Pia Boni

Ero appena arrivata in una scuola nuova, ero giovane, viaggiavo con la mia Polo bianca sempre di corsa. Il figlio piccolo, la casa, mille speranze e già tante sconfitte. Non vedevo, non sentivo ragio Leggi
Vertigine
“(Non è nulla: sono qui: ci sono sempre)” Arthur Rimbaud   Ha sempre detestato l’ottovolante. Salire e scendere e poi risalire e poi ridiscendere, velocissimamente, la fa stare male Leggi
Auguri selfie
Oggi, 12 aprile 2018, il nostro grande Giorgio Cavagnaro compie sessantaquattro anni. Tanti auguri - La Redazione Pare che Paul Mc Cartney avesse appena sedici anni quando concepì “When I’m si Leggi
Indirizzo sconosciuto

Indirizzo sconosciuto

scritto da Giulia Pretta

Non toglieva lo sguardo dall’indirizzo sulla busta. Riconosceva chiaramente il suo nome come destinataria della missiva, ma quell’indirizzo “Via dei Martiri 28” non le diceva nulla. Alzò gli Leggi
Finché vita non ci separi
Tutte coloro che hanno avuto una separazione burrascosa sanno che la vera materia del contendere é il possesso o la situazione economica, o spesso entrambe le cose insieme. Nella prima ipotesi l'uom Leggi
A fugassa
"Piggime un tocco de fugassa” (Prendimi un pezzo di focaccia), mi chiede la vecchia signora, con gli occhi così languidi di desiderio goloso, che paiono riempirsi d'olio come quelli della focaccia Leggi
Il sapere dei padri e quello dei figli
Ho riaperto dopo decenni (era il1985) uno dei più interessanti libri scritti da Herbert Marcuse, 'Il romanzo dell' artista nella letteratura tedesca', lungo saggio pubblicato nel 1922 come dissertazi Leggi
Luce di febbraio
La città era un continente sul mare. Una terra sospesa e commossa, disperato strapiombo su navi, naufragi e derive di umani. Il negozio di libri dava sulla strada di fronte, due vetrine educate dopo Leggi
Frammenti di un rimuginare scomposto

Frammenti di un rimuginare scomposto

scritto da Aglaja Ivanovna Epancina

“Come ti senti?” chiede l’amica “Post influenza costa fatica” vorrei rispondere e invece butto: “Poco alla volta s’esce da tutto”.   Mio dio che ho scritto? Or ci r Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design