• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Parole di immagina | Immagini

Archivi per la Categoria: Parole di immagina

Prendi una fotografia che hai scattato tu, che ti piaccia, che ti sembri importante. Mostrala a amiche e amici che abbiano una buona dimestichezza con la scrittura: chiedi loro di commentarla, in breve. La somma delle loro frasi costituirà una sorta di poemetto, un collage di ispirazioni variegato e suggestivo. Così ellerì ha fatto, partendo da una immagine scattata da collaboratori o amici fotografi, e così creando un gioco con le proprie parole, emozionate, colorate, musicali o romantiche. Intrecciate insieme.

Immagina, Cammina con passo lieve

Immagina, Cammina con passo lieve

                      Cammina con passo lieve sul mio cuore, perché l’amore non porta i tacchi a spillo. Monica Cillario Ho tanto camminato per cercarti e poi sono svanite anche le scarpe. Giovanna Nuvoletti   Foto di Monica Cillario. Testi di M.LEGGI

Immagina, Inutili barriere

Immagina, Inutili barriere

  Inutili barriere. Luciana Alterini Il mare in cella o la cella nel mare?. Simonetta Ecchia  Lasciami uscire, Maria mi aspetta nella casa in riva al mare. Giovanna Nuvoletti    Foto di Simonetta Ecchia. Testi di L. Alterini, S. Ecchia, G. Nuvoletti

Immagina, Il mio pensiero corre

Immagina, Il mio pensiero corre

                      Il mio pensiero corre laggiù, dove la linea rossa divide quello che sono da quello che sarò. Simona Ciccioni Sola. Mal di testa. Alba. Nuvole veloci. La risposta che non capirò nemmeno stavolta. Vicina, posso toccarla. Forse. Resto inLEGGI

Immagina, non li prendere

Immagina, non li prendere

                        Non li prendere, lasciali liberi di scegliere. Simona Ciccioni Volano legati. Prigionieri. Condannati a non volare mai. Non catene, ma occhi nel tramonto. E l’anima vola. Se sai volare. Virginia von Furstenberg Un gioco, è un gioco! MaLEGGI

Immagina, Non manca niente

Immagina, Non manca niente

Non manca niente, qui ho tutto. Anche me. Simona Ciccioni Io sono qui, tu dove sei? Monica Cillario  Passaggio. Tramonto. Linea. Né giorno, né notte. Attimo di speranza. Come primavera. Virginia von Furstenberg    Foto di Giovanna Nuvoletti. Testi di Simona Ciccioni, Monica Cillario, Virginia von Furstenberg

Immagina, Sono il gabbiano nascosto

Immagina, Sono il gabbiano nascosto

Sono il gabbiano nascosto – sono l’ala invidiosa della vela. Giovanna Nuvoletti La vela segue ancora quella linea di attesa che la donna non aveva speranza. Adesso lei ride felice col volto stropicciato al vento. Lui è la sua vela. Ti amo. Sabrina Suadoni Sogni di carta, orizzonti artificiali. ElleLEGGI

Immagina, L’uomo che illumina

Immagina, L’uomo che illumina

L’uomo che illumina le ombre del cuore Luciana Alterini Ti ho sparato tutti i miei dardi, ancora vivi? Lella Guidotti T’amo a bolli Giovanna Nuvoletti La tua mano sul mio petto, il mio occhio che ti osserva. Sabrina Suadoni Foto di Elisabetta Bernardinetti. Testi di L. Alterini, L. Guidotti, G.LEGGI

Immagina, Perché la confezione è rossa?

Immagina, Perché la confezione è rossa?

                                            Perché la confezione è rossa? Sembra un murales. Invece è la pillola del giorno dopo. A me sembrava cebion. O una confezione di preservativi al succo di arancia. PerLEGGI

Immagina, sola da sempre

Immagina, sola da sempre

  Sola da sempre. attorniata da burattini che recitano. Un ruolo mai chiaro. Oggi e altri giorni come questo. Virginia von Furstenberg    Foto di Elisabetta Bernardinetti. Testo di V. von Furstenberg.

Immagina, Un riflesso impossibile

Immagina, Un riflesso impossibile

                        Un riflesso impossibile.  Il mondo si ferma. Un incontro impossibile, che però accade. E poi subito svanisce. Virginia von Furstenberg Caleidoscopi naturali girano nei miei occhi ma sempre nuovo cerco un altro miraggio. Rosalba Signorello  Era sognando. MonicaLEGGI

Immagina, Io scelgo la luce

Immagina, Io scelgo la luce

Io scelgo la luce. Elisabetta Bernardinetti A testa china. Non c’è fatica. Disegno nel bianco il suono dei miei passi. Magra Di Gennaro Quante strade percorre un essere umano: salite, discese, pianori, altopiani, montagne. Ma il suo cuore rimane lì dove è nato, dove le radici hanno perforato la terra,LEGGI

Immagina, Stazioni della mia vita

Immagina, Stazioni della mia vita

Stazioni della mia vita a cui ritornano i migliori pensieri. Luciana Alterini  A passeggiar con presenze e assenze. Elisabetta Bernardinetti La notte con i suoi segreti a breve verrà spazzata via. Simona Ciccioni La notte porta i fantasmi del passato che si mascherano tra le ombre del nostro vivere. SimonettaLEGGI

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design