• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Poesia

Archivi per la Categoria: Poesia

Nella storia umana la poesia nasce prima della scrittura – è l’arte più nuda, ha bisogno solo di voce e parole. E’ fatta per entrare nella mente e restare nella memoria. Ha ritmo, assonanze, geometrie interne che si diramino nei recessi più profondi del cervello, e lì restino. E’ la più difficile, la più crudele: può essere solo perfetta, altrimenti è indelebilmente brutta. E nulla è più brutto di una brutta poesia. La poesia è poiesis, la poesia fa. E’ il fare. Disegna l’Universo e il pensiero. Senza poesia sarebbe il nulla.
C’è la bella notizia, però: la poesia è adattissima al web, per ragioni semplici quanto intrinseche. E’ sintetica, non si perde in sbavature e va al punto. Il ritmo che contiene trascina la lettura fino in fondo al testo. E’ quasi sempre breve: le canoniche poche righe di attenzione dei lettori nel web le bastano per dire tutto.

Rimìne 2 Swing
Suonata sul ring barcolli di swing. La vita imbrogliona ti atterra sbruffona. Un gancio sul mento e dopo altri cento, un ritmo infernale ma ridi del male. Oscilli, saltelli, Leggi
Noi Amore Dolore

Noi Amore Dolore

scritto da Enzo Costa Giovanna Nuvoletti

NOI Il dolore non ha senso, se non quello di condividerlo. Scalfiti e uniti feriti e avvinti piagati e abbracciati: non possiamo che essere così, noi. di Enzo Costa AMORE DOLORE Leggi
Rimìne 1 Quizás, quizás, quizás
Chissà se finalmente stai viaggiando e vedi ciò che solo hai immaginato o resti qui, dove sei sempre stato, lo sfacelo - silente tu - osservando. Chissà se sei nel mare del paese, perlustran Leggi
Una cremina
Come solo nei sogni, l'urlo muto, lo sforzo della gola indolenzita e la voce che non esce; ricopio in bella copia le frattaglie, gli avanzi della mutilazione; rido perché c'è il sole e il ciel Leggi
Quando sarò
Quando sarò morta mi mancherà la luce ma forse anche il buio. Avrò nostalgia della bellezza ma forse anche dell'immondizia sparsa intorno ai cassonetti. Mi mancherà tutto, mi man Leggi
I poeti
I poeti sono più affamati di vita dei bambini mangiano biscotti di nascosto e di notte custodiscono segreti raccolti dietro i vetri rotti di una casa in costruzione. Nascondono al m Leggi
I pensieri della notte

I pensieri della notte

scritto da Mariangela Monaco

Di notte si sciorinano i pensieri come panni del bucato. Appesi ad asciugare sono i dubbi la stanchezza le nubi della pioggia che dentro e fuori abbiamo. Nel sonno ci agitiamo Leggi
Buongiorno, settembre
Non c'era bisogno si guastasse il tempo, giacchè i tempi erano già guasti da tempo, e mentre il temporale infuriava, ancora a letto, l'immaginazione aveva gioco facile: la bella stagione è così in Leggi
Risveglio
Quando mi sveglio la notte - succede a volte - e non mi riprende subito il sonno, mi alzo, a piedi scalzi mi muovo per casa nella penombra, seguendo passi milioni di volte percorsi, facendo piano come Leggi
Il niente è sconveniente
Mandate a dire all'imperatore che il mondo è meno grande di come raccontiamo che dire "geografia dei luoghi" è solo un eufemismo per non scrivere "confine" perché il niente è sconveniente n Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design