• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Poesia

Archivi per la Categoria: Poesia

Nella storia umana la poesia nasce prima della scrittura – è l’arte più nuda, ha bisogno solo di voce e parole. E’ fatta per entrare nella mente e restare nella memoria. Ha ritmo, assonanze, geometrie interne che si diramino nei recessi più profondi del cervello, e lì restino. E’ la più difficile, la più crudele: può essere solo perfetta, altrimenti è indelebilmente brutta. E nulla è più brutto di una brutta poesia. La poesia è poiesis, la poesia fa. E’ il fare. Disegna l’Universo e il pensiero. Senza poesia sarebbe il nulla.
C’è la bella notizia, però: la poesia è adattissima al web, per ragioni semplici quanto intrinseche. E’ sintetica, non si perde in sbavature e va al punto. Il ritmo che contiene trascina la lettura fino in fondo al testo. E’ quasi sempre breve: le canoniche poche righe di attenzione dei lettori nel web le bastano per dire tutto.

Dialogo tra una Stella e la Luna

Dialogo tra una Stella e la Luna

scritto da Barbara Garlaschelli

  C'era una volta la luna nel pozzo Una notte il pozzo si asciugò e la luna in cielo andò. Una stella puntuta guardò la nuova venuta e le chiese: "Perché sei così tonda Leggi
Goliarda Sapienza, il discernere nel cadere
Goliarda Sapienza, il “discernere nel cadere”   Separare congiungere spargere all’aria racchiudere nel pugno trattenere fra le labbra il sapore dividere i secondi dai minuti di Leggi
Kikí Dimulà l’immagine si fa lingua
Fotografia 1948 Ho un fiore in mano forse. Strano. Nella mia vita deve esserci stato un giardino un tempo.   Nell’altra mano stringo una pietra. Con fiera grazia. Nessun sospe Leggi
Mariella Mehr, Mai è stata primavera
  Niente, nessun luogo. C’è ancora rumore di sventura nella testa, e sulla mappa del cielo io non sono presente.   Mai è stata primavera, sussurrano le voci di ce Leggi
Cammino sul filo
  Cammino sul filo, funambola ballerina, i piedi prensili con le scarpette morbide, le braccia tese a bilanciare il vento che gonfia il tulle. Le mani arpeggiano nell'aria Leggi
Non c’è quasi mai un’ora
  Non c'è quasi mai un'ora più precisa dell'altra, il tempo del mondo e la vita molto spesso non vanno d'accordo, sono come quei fili di luce che lascia passare l'inverno, Leggi
Jozefina Dautbegović e la compravendita
La Compravendita   Io vendo la casa con tutto quello che per casa si intende Tu compri solo un tetto sopra la testa   Io vendo la soffitta piena di piccioni e fasci di luc Leggi
Solo in Italia
  Il quadro più bello La finestra di un treno E, come uscito dalla doccia, il mattino verde e gocciolante che si srotola lungo l'alta velocità mentre le montagne si scrollano Leggi
Ol’ga Sedakova
 Ol’ga Sedakova Dall’ombra guarda d’ogni cosa, come acqua dal pozzo profondo o dietro una stella, la nonna:   -Noi niente di niente sappiamo, né quel vedemmo ridire… Leggi
Teneri preliminari
A Anna Segre    Come fa la calma prima del disastro a posarsi nei sensi negli sguardi a ingrandirsi nei mattoni della casa qua davanti e nei pensieri a sembrare alba. Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design