• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Poesia

Archivi per la Categoria: Poesia

Nella storia umana la poesia nasce prima della scrittura – è l’arte più nuda, ha bisogno solo di voce e parole. E’ fatta per entrare nella mente e restare nella memoria. Ha ritmo, assonanze, geometrie interne che si diramino nei recessi più profondi del cervello, e lì restino. E’ la più difficile, la più crudele: può essere solo perfetta, altrimenti è indelebilmente brutta. E nulla è più brutto di una brutta poesia. La poesia è poiesis, la poesia fa. E’ il fare. Disegna l’Universo e il pensiero. Senza poesia sarebbe il nulla.
C’è la bella notizia, però: la poesia è adattissima al web, per ragioni semplici quanto intrinseche. E’ sintetica, non si perde in sbavature e va al punto. Il ritmo che contiene trascina la lettura fino in fondo al testo. E’ quasi sempre breve: le canoniche poche righe di attenzione dei lettori nel web le bastano per dire tutto.

Emily Dickinson, La bellezza mi affolla
  Emily Dickinson 1654 La bellezza mi affolla fino a farmi morire Bellezza abbi pietà di me se dev'essere oggi fammi morire ma davanti a te.   Traduzione originale Giovanna N Leggi
Per Silvia P.
No, non ci andremo più, Silvia, a fotografare insieme le luci sghembe della maremma invernale – come ci eravamo promesse. Né gli specchi affilati delle lagune a primavera, o il gomito di Ansedon Leggi
Piano 11,  Stanza 5
"Odo suoni ripetuti, ripetitivi. Su ogni porta un nome una storia. Piano 11. Stanza 5. La tua. Dagli occhi ti trapela la vita - dentro un corpo che dice il contrario. Ho varcato la porta d Leggi
SUV Poetry
Sun minga Un Vù cumprà: Sportivamente Un Vanesio, Spregevolmente Un Vincitore, Saccentemente Un Vacuo, io. Spazio Umorale e Vacante nel traffico, Surclasso Universalmente Veicoli di bassa lega, Leggi
Miklos
Davanti alla tua fotografia Ho preso un aereo E sono tornata qui Dove il tempo si e' fermato Dove sei ancora piccolo E mi guardi pallido etereo Dolce Profondo Come un burrone Leggi
Emily Dickinson Il viola è di moda due volte
    Emily Dickinson 980 Il Viola è di moda due volte: una, in questa stagione dell'anno - l'altra - allorché un'anima apprende d'essere Imperatrice.   Traduzione or Leggi
Emily Dickinson, Come bimbi che porgono la buonanotte
  Come Bimbi che porgono la "Buonanotte" agli ospiti - e poi, riluttanti, si girano i miei fiori offrono le loro boccucce e poi s'infilano i camicioni. Come i Bimbi saltellano al Leggi
Gli usignoli sapessero
Gli uomini sono cattivi? gli usignoli sapessero di essere mortali si strapperebbero le piume dal petto elevando stonate bestemmie lo intuissero gli agnellini lancerebbero aerei contro tor Leggi
Notte giorno

Notte giorno

scritto da V.V.Furstenberg e T,Trak

notte domanda indecifrabile - disse il giorno perchè non l'ha mai conosciuta. mai la conoscerà. la sogna. e sognando si tocca. senza successo. succedono ombre, succedono istanti...il resto Leggi
Credere in Te è facile
  Crederti, è facile e razionale, soprattutto senz’altro è conveniente: si sa di premi Nobel che lo fanno – senza problemi tu lì potresti essere, a oscillare nel cuore di Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design