• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Scritture

Archivi per la Categoria: Scritture

Ma quali scritture qui sul web? In cinque anni La Rivista Intelligente ha raccolto storie e narrazioni, tantissime, e le potete trovare nel nostro archivio. Le potete leggere quando volete, non si sono disperse nell’immenso calderone di internet. Abbiamo collaboratori fedeli e di talento, siamo aperti alle visioni, all’immaginazione di chi pensa di avere cose da dire. La qualità che chiediamo è alta: belle storie in cui cerchiamo la brevità per il web, l’ironia della lingua, la profondità dei temi. Abbiamo a cuore la complessità che sa farsi sintesi, e graffia e fa riflettere. La scrittura che ci piace è nel passato, è al presente e si inventa il futuro. Senza preconcetti.

Tocco
Tocco e prendo. Prendo tutto, tutto quello che posso, quello a cui so arrivare, non ho mani grandi, non posso strappare coi denti, non voglio far male, ma tocco e poi prendo. Tengo con cura non string Leggi
Investitura

Investitura

scritto da Adelina Campagnari

Fino a quando il circo della vita è complice e tutto intorno sembra immerso in una meravigliosa enorme bolla di perfezione, la vita è una favola. Lo sapeva bene Lupita, che, fin da piccola, scorraz Leggi
Acua
Erano le 22,39 del 9 ottobre 1963 Non c’è un ottobre che non vada a trovarla. Ma non nel giorno in cui successe. Quel giorno la Jole se ne sta chiusa in casa, e non vuol vedere nessuno. Sembra Leggi
Io, Giorgio, rinato cane.

Io, Giorgio, rinato cane.

scritto da Daniela Vancheri

Apro gli occhi, li sento cisposi come se avessi dormito chissà quanto. Mi duole la schiena e mi pizzica la zampa destra, totalmente pelata. Ada, così la chiamano le altre infermiere, mi viene vicin Leggi
Eugenio e Guerrino

Eugenio e Guerrino

scritto da Eugenio Saguatti

Per anni ho abitato in un gruppo di case che condividevano un cortile interno. Di fronte a me c’era un sarto in pensione, Giuseppe, che faceva volentieri lavoretti per il vicinato. Era a Bologna da Leggi
Giocava. Racconto in cinque parti

Giocava. Racconto in cinque parti

scritto da Aglaja Ivanovna Epancina

La solitudine di una bambina Era un agosto torrido. Le vacanze fuori città erano già state frettolosamente consumate il mese precedente e ora la noia accompagnava giornate eterne. Qualche volta l Leggi
Matilde tre notti e il servizio in camera
Matilde era padrona di mezza Italia e brigava con il Papa per difendere i suoi possedimenti. Dalla torre del castello spiava l'imperatore, vestito del solo saio e a piedi nudi, che faceva penitenza. T Leggi
Italofobia

Italofobia

scritto da Eugenio Saguatti

Per decenni gli americani bianchi, i discendenti dei coloni, hanno odiato gli italiani in maniera feroce e sistematica. Dalla fine del XIX secolo agli anni ’30 del XX siamo stati probabilmente i pi Leggi
La vendetta dell’ascensore

La vendetta dell’ascensore

scritto da Giorgio Laika Vanni

Cornelius Weiss Centini rientrò la sera di venerdì 12 agosto. Era un uomo astuto, avido, egoista e criminale, ma sempre nel rispetto delle leggi che piegava ai suoi voleri. Provava quasi un orgasmo Leggi
lasciarsi andare
il sale su per le narici fino al cervello, gli occhi strizzati, la curva dell'acqua indugia lenta e gioca con il mento, con la fronte, le ciocche si scompongono a ventaglio e nervi gelidi pizzicano il Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design