• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Racconti

Archivi per la Categoria: Racconti

Raccontare è un’arte, narrare scrivendo una gioia immensa e uno strenuo lavoro. I testi qui si fanno articolati: dall’umorismo alla memoria, dalla malinconia allo sberleffo. Ma sempre vivono personaggi e balzano all’occhio le storie, si fa densa l’ambientazione e lo stile prende il posto che si merita. Un inizio e una fine chiudono il cerchio e dentro troviamo un senso alle cose che sapevamo o che non sapevamo ancora.

Il cane che aveva due nomi

Il cane che aveva due nomi

scritto da Eugenio Saguatti

  Mi piaceva un sacco, da bambino, andare a zonzo con mio nonno. Si saltava sulla Panda color camicia di postino e si partiva, senza meta, senza orario.   Un giorno mi porta da un s Leggi
È ancora stagione di pic nic

È ancora stagione di pic nic

scritto da Anna Sàrcina

  È ancora stagione di pic nic Un semplice drappo di cotone, dai colori oramai un po’ sbiaditi: lo dispiego, lo stendo ed ecco spalancarsi una zolla di terra scura con ciliegie rosse, f Leggi
La cugina francese

La cugina francese

scritto da Mario Cecere

  Antoinette, la cugina francese, viene a pranzo. Mia mamma, in cucina, sbatte le uova per il Pan di Francia e una Zuppa Santé che raggiunga la perfezione. Un pot au feu, molisano, che sba Leggi
La verità della Sibilla
  Aveva un fazzoletto ripiegato nella manica. Lo tirava fuori e scatarrava, dopo aver controllato che non ci fosse nessuno nei paraggi. Correnti d'aria si avvitavano senza posa, mettevano i br Leggi
L’estate dei pazzi
I pazzi li ho visti la prima volta nell’estate del 1990. Mi era capitato di incrociarne, prima. Di quelli innocui, lasciati alle loro case e alla città, persi nel borbottare continuo, negli sgua Leggi
Andrea Pazienza e Bob Marley

Andrea Pazienza e Bob Marley

scritto da Giovanni Di Sarno

  Ischia. Giunto all’ombra delle Pietre Rosse aprii il giornale, lo chiusi e ripresi la via di casa. La notizia che Bob Marley si sarebbe esibito allo stadio San Siro mi aveva mandato in v Leggi
Unica Zurn. Storia di una bambola
  Ecco ‘Die Puppe’ (‘la bambola’) disse di lei Hans Bellmer quando la incontrò per la prima volta a Berlino, nel 1953, in una galleria d’arte. Le pareva davvero la incarnazione dell Leggi
Angelica, nostalgia di un’amica
Angelica, ti ho rivista, dopo otto anni ti ho rivista. Il tempo ha avuto reverenza del tuo splendore, che se hai coltivato è stato con mano saggia e leggera. Bella, persino più bella di quando ti ho Leggi
Cielo di tregua su Torino

Cielo di tregua su Torino

scritto da Antonella Dellarole (Sam)

  T'insegnavo che gli gnocchi si scolano con la schiumarola, sennò esce un pappone, persino io lo so. Era l’apogeo dei nostri esperimenti, nella cucina di campagna grande come un bel monolo Leggi
Una notte di maggio Gaia balla il rock and roll
  Bologna, domenica 20 maggio 2012, ore 04:04. Di colpo il mio sonno viene interrotto da sobbalzi, come sbandamenti di un treno in corsa senza controllo. Pietro mi abbraccia, forse pensa Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design