• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Narrativa nella categoria Racconti

Archivi per la Categoria: Racconti

Raccontare è un’arte, narrare scrivendo una gioia immensa e uno strenuo lavoro. I testi qui si fanno articolati: dall’umorismo alla memoria, dalla malinconia allo sberleffo. Ma sempre vivono personaggi e balzano all’occhio le storie, si fa densa l’ambientazione e lo stile prende il posto che si merita. Un inizio e una fine chiudono il cerchio e dentro troviamo un senso alle cose che sapevamo o che non sapevamo ancora.

Acitrezza d’inverno
Questo mio mare, d’inverno, si tinge di nero e inghiotte. Trizza rimane in silenzio, sotto lo sguardo solido dei faraglioni. Di notte partono i pescatori per il largo. I più piccoli trainano la l Leggi
La ladra di presepi
Maria si illuminava solo i primi giorni di dicembre, quando a scuola si faceva il Presepe. Ogni bambino portava un oggetto, una statuina. Era una festa: Maria aiutava a scartare i pacchetti, metteva i Leggi
L’ospite, un racconto di Natale
La pensione, nonostante il rincaro dei prezzi, se la faceva bastare. Erano passati vent'anni da quando aveva lasciato la scuola, l'istituto tecnico in cui aveva insegnato matematica a generazioni di r Leggi
Kintsugi: il dolore si ripara con l’oro

Kintsugi: il dolore si ripara con l’oro

scritto da Anna Giurickovic Dato

Stavo rassettando la cucina cercando di non pensare a niente. Per strada qualcuno suonava un flauto; una di quelle melodie che è meglio non sentire quando è notte e si è soli. Il dolore si è insin Leggi
La leggenda della Sugovica
Eva si affacciò alla finestra, ma non lo vide. Sentì un rumore tra le foglie, guardò verso la foresta di Gemenc. Per un attimo credette fosse un cervo, come ce n'erano tanti nell'Ungheria meridiona Leggi
Lasciai la mia casa d’infanzia
L'importanza dei luoghi (2) La mamma e Mike erano davvero stupiti. Mike soprattutto, non riusciva a capire perché non volessi traslocare da lì. «Scusa, fa proprio schifo. È una casa umida, bu Leggi
La biglia azzurra
Il poeta spagnolo* vide correre il bambino senza gambe e si sentì felice. Lo vide muoversi, passare, tirare. Lo osservò esultare abbracciando il compagno che di gamba ne aveva una sola. Allargò lo Leggi
La variabile impazzita

La variabile impazzita

scritto da Ornella Mascoli

  L'Anziano Filosofo Napoletano salì con fatica i tre scalini che conducevano al palco. Ondeggiò sull'ultimo, quasi volesse prendere il volo o franare sulla Signora Preside del Liceo, promot Leggi
Ombrelli colorati
    Ogni volta che piove a dirotto, non posso fare a meno di guardare fuori. Le altre mi prendono in giro. Faccio finta di niente. Con il solo aiuto delle dita seguo l’orlo sotto Leggi
Corpo celeste
  L'alba è una striscia che indugia sul parquet, sotto la coltre di velluto. Non ha dormito. Non ne ha bisogno. Rilegge la relazione, le cifre incolonnate, gli spazi bianchi. È tutto in ord Leggi
  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design