• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Oggi, 12 aprile 2018, il nostro grande Giorgio Cavagnaro compie sessantaquattro anni. Tanti auguri – La Redazione

Pare che Paul Mc Cartney avesse appena sedici anni quando concepì “When I’m sixty four”, divertissement puntualmente detestato dal suo amico-antagonista John Lennon, e che il produttore George Martin andasse dicendo cose curiose, su questo pezzo. Tipo ad esempio che il buon Paul avesse consapevolmente descritto nella canzone “When I’m sixty four” un futuro per lui infernale, la rappresentazione di ciò che mai e poi mai un adolescente degli anni sessanta avrebbe desiderato diventare.
Oggi che compio io sessantaquattro anni, mi sento in dovere di offrire a tutti una testimonianza diretta. Paul ha già 77 anni e poi è ricco sfondato, motivi per cui il suo esempio non ci è granchè di aiuto.
Vediamo un po’: grosso modo il vecchietto della canzone dei Beatles è in buona salute, intento a praticare il giardinaggio nell’orticello che ogni rispettabile casa inglese nasconde sul retro, mentre la mogliera sferruzza davanti al caminetto. Insomma, ha una casetta con camino acceso e una compagna tranquilla, senza grilli per la testa, pronta a svolgere una proficua azione anche come cuciniera. Il vegliardo progetta anche di affittare una casa per le vacanze estive (d’accordo, l’isola di Wight non è la Sardegna ma ha il suo fascino), dove giocare serenamente con una legione di nipotini.
Per giunta, ipotizza di spassarsela al pub, rientrando a notte fonda sul modello di Andy Capp ma senza paura di una Flo che lo aspetta col mattarello. Il tutto, e qui viene il bello, praticamente in cambio di una eventuale, modestissima prestazione da elettricista. All’occorrenza.
Il panorama infernale non sembra così terrificante, paragonato alla realtà del mio compleanno 2018. Nessuna moglie, nessun caminetto e nessun nipotino, intanto. Il capitolo vacanze è legato a filo doppio alle compagnie aeree low cost per eventuali fuggevoli weekend, il resto è lettura delle raccomandazioni agli anziani in vista delle torride estati romane: bere molta acqua, uscire solo se indispensabile. Certo, posso andare tutte le sere a far bisboccia al bar, senza rischiare la chiorba. Ma chi ne ha la forza?
Per fortuna non ho ancora perso i capelli, e questo è un punto a favore.
Per il resto, fate voi.

“When I get older, losing my hair
many years from now
will you still be sending me a valentine
birthday greetings, bottle of wine
if I’d been out till quarter to three
would you lock the door..
I could be handy mending a fuse
when your lights have gone
you can knit a sweater by the fireside
sunday mornings, go for a ride
doing the garden, digging the weeds
who could ask for more?
Every summer we can rent a cottage
on the Isle of Wight, if it’s not too dear
we shall scrimp and save
grandchildren on your knee
Vera, Chuck, and Dave…
will you still need me?
will you still feed me?
when I’m sixty-four.

Quando diventerò vecchio, senza capelli,
da qui a molti anni,
mi manderai ancora una lettera per San Valentino,
una bottiglia di vino con gli auguri di compleanno?
Se stessi fuori fino alle tre meno un quarto
chiuderesti la porta a chiave?
Potrei rendermi utile, aggiustare un fusibile
quando ti salta la luce, mentre
tu puoi fare un maglione vicino al camino o
andare in giro la domenica mattina.
Curare il giardino, estirpare le erbacce
chi potrebbe chiedere di più?
Ogni estate potrei affittare una villetta
all’Isola di Wight, se non è troppo cara,
faremo economie e risparmieremo,
coi nipotini sulle ginocchia:
Vera, Chuck e Dave.
Avrai ancora bisogno di me,
mi preparerai ancora da mangiare
quando avrò sessantaquattro anni?

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design