• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Alessandra Frontini

Sono una sindacalista, non ditelo alla Susy
Il mio armadio rifiuta le camicie bianche. Non mi donano. Né mi donerebbe un pulpito. Le camicie bianche le indossano i ragazzini dell'Onda in Die Welle di Gansel mentre, ammaestrati dal professor Wenger, giocano all'autocrazia mimando una solidarietà apparente, da branco. Bianco e branco non fanno per me. Ho amato il rosso delle feste dell'Unità, quando c'erano ancora. Quando avevano un senso. Quando quelle bandiere erano morbide. Mantelli perfetti per i figli dei comunisti che allo LEGGI
Lo zen e arte del lavami
Hai parcheggiato nel cortile di casa, fronte garage. Nella rimessa hai un meraviglioso rubinetto cui fissare il tubo di gomma acquistato alla ferramenta. Sei armato fino ai denti: infradito e bermuda, secchio, detergente delicato per carrozzerie sensibili, spugna naturale formato gigante, tergivetro professionale, panno di daino, cera per le finiture. Conti, infine, su ettolitri di potenziale olio di gomito pronto all’uso, certo che Mister Pulito, al confronto, parrebbe la benemerita Lu LEGGI
Presi-dance ovvero, Pronto Raffaella?
  Mi piacerebbe da pazzi avere il suo numero di telefono. Di Obama? Di Papa Francesco? Di Bono Vox? Macché! Vorrei chiamare lei, La Raffa nazionale. La sòra Pelloni dalla voce cristallina e piena. Le chiederei, tutto d’un fiato, “Oh Carrà, ma con chi ce l’avevi?!” e non mollerei l’osso finché la curiosità non fosse saziata a dovere. Nel ‘77 io avevo un anno, mica è facile ricostruire! Quello della Repubblica era Leone; quello del Consiglio, Andreotti (goal a porta vuot LEGGI
Terra Vs Veganicus
Lo so, i vegani ce l’hanno a morte con le solanaceae - ché la solanina è velenosa, è una droga psicoattiva, dà acidità di stomaco ed è filoamericana - ma a me i pomodori piacciono, anzichenò. Non dite agli estremisti delle crudités che me li figuro provenire da Veganicus, ameno pianeta di un altro universo; né che sto per includere i gioiosi globi rossi non solo tra i cibi, ma addirittura tra gli ingredienti di una ricetta! D’accordo? Ebbene: prendete otto pomodori ben maturi grand LEGGI
Sagra di primavera
  Eh?! Ma i fiocchi di neve sono grossi come mele! Sono quasi certa che siano pezzi di nuvole: mica possono bastare un refolo di vento freddo e quattro gocce d’acqua a spiegare tutto questo sfarfallar di cristalli, no? Un minuto fa pioveva soltanto. Poi, il suono della danza verticale è cambiato: il ticchettio, soffocato da un guanciale fitto di piume, si è fatto fruscio, deposito muto e ostinato. Dev’esserci una festa paesana lassù in cima, dietro quel cielo ottuso e compatto LEGGI
Tabagisti coraggiosi
Vivo a Murano, scoglio traslucido immerso nella laguna veneziana. Sono una fumatrice. Squattrinata. Non compro mai una stecca di bionde: preferisco il lento stillicidio quotidiano, ché quattro euro e trenta al dì fingono di confondersi con le altre spese - e attentano alle coronarie solo in senso stretto. Le ultime due cicche, avanzate da un parco consumo serale, le finisco domenica all'alba. L'unico tabaccaio aperto di festivo, naturalmente, è all'altro capo dell'isola. E piove. E tira un v LEGGI
L’ora giusta
  Ci risiamo. Come ogni anno, agli italiani tocca prepararsi a domare il bioritmo anarchico d’autunno. Gli esperti affermano che i sessanta minuti di luce quotidiana in più, accumulati dallo scorso marzo, ci hanno fatto risparmiare l’equivalente del consumo medio di duecentocinquemila famiglie. Chi siano gli esperti, come facciano i calcoli e perché non coltivino hobbies più creativi, non è dato saperlo, quindi lasciamo stare. Così, a spanne, vi sentite più ricchi? Se la rispos LEGGI
Piuttosto
Piove al buio. E c’è una lucciola in giardino. L’insetto, non una squillo con la labirintite. O forse è una goccia di pioggia, una delle migliaia aggrappate alla barba lunga e verde cresciuta dalla terra bolsa. No. Ho deciso: è una lucciola. L’insetto. Nel mio giardino. Un bagliore sobrio, che pulsa a malapena, distante dalle improbabili epifanie accalcate in fondo a qualsiasi tunnel. Ma c’è. Qui, da sempre, le vecchie cicale bofonchiano che “Piuttosto di niente, meglio piu LEGGI

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design