• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Giorgio Cavagnaro

Regressismo e opportunismo A tutto gas
Elenco delle cose che, recentemente, ho capito (cercando di essere politicamente obiettivo): 1. Lo scontro teorico in atto in Italia è tra un movimento regressista (alleato con un partito opportunista di destra) e un magma progressista largamente minoritario. 2. Regressismo vuol dire puntare non sul lavoro e sullo sviluppo del Paese ma sull'abbassamento generale del tenore di vita. Questo dovrebbe portare a una redistribuzione del reddito tramite prebende statali ai disoccupati. 3. I disoccu LEGGI
Lazio Roma Oggi 39 anni fa
Oggi ci tengo a ricordare un martire. Il suo nome è Vincenzo Paparelli, tifoso laziale e padre di famiglia, che perse la vita in modo orribilmente surreale, durante un derby Lazio-Roma di 39 anni fa. Quel giorno, il 28 ottobre 1979, allo Stadio Olimpico, io c'ero, in curva Sud, dalla parte dei tifosi romanisti. Anzi, ero a una decina di metri dal punto in cui un razzo, manovrato irresponsabilmente da un gruppo di ragazzi, partì con una velocità e una forza mai viste prima. Gli sconsiderati, LEGGI
LOve Viaggio al centro dell’uomo
Piaccia o non piaccia, è bene mettere subito in chiaro una cosa: considero Fulvio Abbate una delle pochissime voci davvero libere di questa nazione, la nostra, ridotta a pascolo di pecore incapaci di elaborare un solo pensiero autonomo. Eccomi dunque ad azzardare un commento al suo ultimo libro, un tomo di 400 pagine dedicato all’unica ossessione davvero incurabile e inafferrabile della specie umana: l’amore. Abbate, in uno sfoggio caleidoscopico, forse un tantino eccessivo, di citazioni, LEGGI
Fantasmi a Roma
Vi ho mai raccontato di quella volta che il Re d’Italia mi salutò? No, non c’entra niente il libro Cuore, con quel padre che porta il figlio a veder passare Umberto I° in carrozza per le strade di Torino. Coretti, mi pare si chiamasse. Era un reduce della guerra d’Indipendenza, un vecchio soldato che aveva fatto parte del quarto battaglione del ’49 (milleottocento, s'intende!) e quando la carrozza col re gli passa vicino perde la testa per l’entusiasmo e si lancia, rompendo il cordo LEGGI
Brennero
Fino al 2013, prima di intraprendere una fulgida carriera di giornalista, scrittore e, da ultimo, sceneggiatore, ho avuto l'accortezza di accumulare un tesoretto di contributi previdenziali. Come? Riscattando gli anni di università, del militare, di insegnamento. Ma soprattutto, svolgendo attività come architetto nel campo delle grandi infrastrutture. Quando, nel 2013, mi sono stufato, stavo lavorando alla realizzazione, da poco iniziata, di un lavoro ciclopico: Il tunnel ferroviario che avre LEGGI
Un pranzo illuminante
Vi dico subito che questo articolo è tratto da una storia vera. Anzi, è proprio una storia vera, senza tanti giri di parole. Mi sono trovato, vuoi per piccoli meriti personali, vuoi per amicizia, assiso a una tavolata gradevolissima, alla quale partecipavano alcune delle migliori firme del giornalismo che, al momento, apprezzo di più. Insomma, il vostro cronista, ex architetto diventato nell’ultimo decennio anche lui giornalista e scrittore, naturalmente non di così chiara fama, si trovav LEGGI
Il ponte mezzo secolo dopo la diga
La notte del 9 ottobre 1963, morirono 1917 italiani. Morirono tutti insieme, travolti da un’immane ondata che scavalcò la diga del Vajont, orgoglio dell’ingegneria italiana, cancellando la cittadina di Longarone e diversi comuni limitrofi, con tutti i loro abitanti . Dopo la disperazione (io me la ricordo, avevo nove anni e tutti erano sconvolti come mai avevo visto prima), seguirono il cordoglio, la ricostruzione e anni di indagini per individuare le cause di quell’immane disastro. Alla LEGGI
Roma Quello che è giusto è giusto
L’onestà è un valore fondamentale. Questo abbiamo imparato negli ultimi tempi (io per la verità lo sapevo già, ma non importa), dunque trovo sommamente ingiusto additare solo le schifezze che ammorbano da un po’ di tempo la mia bella città, la cui proverbiale eternità è messa a dura prova. Intendiamoci, Roma ha avuto stagioni amministrative prevalentemente mediocri, se non pessime. Salverei in primis i compianti Luigi Petroselli e Renato Nicolini, entità opposte e complementari come LEGGI

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design