• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di La Redazione

La regina dei clochards

scritto da Susanna Garavaglia

La regina dei clochards
Dormiamo fino a mezzanotte a Les Sablons. Siamo sempre in quattro, con Claude, Aline e Mathieu. Quando ci cacciano via ci piace salire in superficie e guardare lontano, nel cuore di Parigi. Io la domino tutta, Parigi, Aline invece piange perché pensa a quando aveva un tetto in Boulevard D'Argenson. Non le ho mai chiesto perché abbia perso la casa e forse lei nemmeno se lo ricorda. Claude e Mathieu non parlano, bevono soltanto e pensano, io mi butto contro il muro e aspetto. Io sono pulita den LEGGI

L’Uomo venuto dal ghiaccio

scritto da Giorgio Laika Vanni

L’Uomo venuto dal ghiaccio
Il genere umano, cui appartengo mio malgrado, ha difetti. Il peggiore è la supponenza. Presumere di sapere tutto quando nulla si sa, la certezza maestra di vita al posto del dubbio. Mi dà un piacere quasi animale veder le fragili convinzioni umane naufragare davanti all’imperscrutabilità della Natura e alla sua potenza. Quest’estate, passando per Bolzano, mi sono ritagliato tre ore per poter visitare il museo archeologico: la casa di Oetzi. Una mummia perfettamente conservata, rinvenut LEGGI

I pensieri della notte

scritto da Mariangela Monaco

I pensieri della notte
Di notte si sciorinano i pensieri come panni del bucato. Appesi ad asciugare sono i dubbi la stanchezza le nubi della pioggia che dentro e fuori abbiamo. Nel sonno ci agitiamo combattiamo con le ombre spostiamo le coperte nei sogni che facciamo sussultando nella carne nel pensiero. Qualche volta voliamo. Nella notte tutto vive tutto o quasi prende corpo. Al mattino, nasce stanco il nuovo giorno. Come prima della notte ogni cosa è LEGGI

Volatilità dell’opinione pubblica

scritto da Angelica Mucchi Faina

Volatilità dell’opinione pubblica
Alle elezioni europee del maggio 2014 il Partito Democratico ottenne il 40,6% di voti e la Lega Nord il 6,15%. Uno scarto di 34,66 punti a favore del PD. Nel sondaggio di Pagnoncelli pubblicato l'8 settembre sul Corriere della Sera il Partito Democratico risulta al 17% e la Lega (non più Nord) al 33,5%. La differenza è ora del 16,5% a favore della Lega. Per mille ragioni un serio confronto non è possibile, ma questi dati mostrano in modo evidente come sia fragile il successo dei partiti polit LEGGI

Mangiarsi la coda

scritto da Susanna Garavaglia

Mangiarsi la coda
“Sono stanca di vagabondare”, disse sul ciglio di un burrone. E si sedette nel qui ed ora del suo pensiero. Si disse che fino a quel momento forse si era dimenticata di pensare davvero, lasciando che il pensiero la pensasse e che i pensieri la allontanassero da sé. Si era dimenticata di sé, si era persa rincorrendosi in intricati labirinti della mente. Cercando di mangiarsi la coda, pensando continuamente a come pensare, aveva smesso di riconoscersi. Vagabondando nella vita aveva confus LEGGI

LitAdvisor

scritto da Giulia Pretta

LitAdvisor
●●●●● Pomodori verdi fritti da sballo! Sono stata con degli amici in questo delizioso locale in occasione di un viaggio on the road. Il caffè di Whistle Stop offre un menù ricchissimo, in un ambiente confortevole e informale con un tocco di colore che ti fa sentire il vero sapore dell'America. Le proprietarie, Ruth e Idgie, sono cordiali e danno ottimi consigli su dove divertirsi in città. I loro pomodori verdi fritti sono uno sballo, da gustare anche a colazione. Abbiamo mangiato LEGGI

Sogno infranto

scritto da Rosario Pennone

Sogno infranto
Masticando l'ultima forchettata sbircio furtivamente le manine del piccolo bipede di sesso femminile che da sei anni e otto mesi si è impadronita di buona parte della mia vita. Cincischiano le manine, chiaro segno di inappetenza, c'è speranza... è un ragù improvvisato, infrasettimanale, ma dignitoso. Fingo indifferenza e mentre con la mano destra, complice un pezzo di pane, raccolgo dal piatto gli ultimi residui di sugo, con l'occhio sinistro vedo le manine dividere il piatto a metà: è f LEGGI

Il sapore del viola

scritto da Susanna Garavaglia

Il sapore del viola
Quando si voltò vide che il mondo la stava guardando e le piacque, da tempo si era dimenticata la gioia di Mago Libero. E si mise a correre, intrecciando i suoi attimi con quelli dei bambini che la cercavano e si nascondevano e poi le saltellavano intorno per aiutarla a volare. E appena la fecero prigioniera contò i suoi respiri fino a quando se ne dimenticò : ogni inspiro la trasportò in una tensione lasciata lì da chissà quanto tempo e ogni espiro sciolse il piccolo nodo che si era aggro LEGGI

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design