• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Solo parole esatte
Cerca nei titoli
Cerca nel contenuto
Search in comments
Cerca nei riassunti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Search in groups
Search in users
Search in forums
Filter by Custom Post Type
Filtra per categorie
Poesia
Venerdì in versi
Emily Dickinson
Critica poetica
Costumi
Manuale di sopravvivenza
Amore ma anche no
Cucina Intelligente
Viaggi
Sesso sesso
Attualità
Società
MediaWeb
Polis
Sport
Scienza
Editoriale
Scritture
Racconti
In 10 righe
Pensieri Letterari
Storia
La Redazione
Concorso letterario ellerì
Cultura
Cinema
Libri
Musica
Arte Arti
Teatro
Fotografia
Senza categoria
Immagini
{ "homeurl": "http://www.larivistaintelligente.it/", "resultstype": "vertical", "resultsposition": "block", "itemscount": 4, "imagewidth": 70, "imageheight": 70, "resultitemheight": "auto", "showauthor": 1, "showdate": 0, "showdescription": 1, "charcount": 2, "noresultstext": "Nessun risultato!", "didyoumeantext": " Forse intendevi?", "defaultImage": "http://www.larivistaintelligente.it/wp-content/plugins/ajax-search-pro/img/default.jpg", "highlight": 1, "highlightwholewords": 1, "openToBlank": 0, "scrollToResults": 1, "resultareaclickable": 1, "autocomplete": { "enabled": 1, "googleOnly": 0, "lang": "it" }, "triggerontype": 1, "triggeronclick": 1, "triggeronreturn": 1, "triggerOnFacetChange": 1, "overridewpdefault": 1, "redirectonclick": 0, "redirectClickTo": "results_page", "redirect_on_enter": 0, "redirectEnterTo": "results_page", "redirect_url": "?s={phrase}", "more_redirect_url": "?s={phrase}", "settingsimagepos": "left", "settingsVisible": 0, "hresultanimation": "bounceIn", "vresultanimation": "rollIn", "hresulthidedesc": "1", "prescontainerheight": "400px", "pshowsubtitle": "0", "pshowdesc": "1", "closeOnDocClick": 1, "iifNoImage": "description", "iiRows": 2, "iitemsWidth": 1100, "iitemsHeight": 400, "iishowOverlay": 1, "iiblurOverlay": 1, "iihideContent": 1, "iianimation": "bounceIn", "analytics": 0, "analyticsString": "", "aapl": { "on_click": 0, "on_magnifier": 0, "on_enter": 0, "on_typing": 0 }, "compact": { "enabled": 0, "width": "100%", "closeOnMagnifier": 1, "closeOnDocument": 0, "position": "static" } }

La narrativa di Marilda Nicolini

Le prime mogli sono le vere mogli
«Le prime mogli sono le vere mogli», così aveva letto su Facebook come commento a un video di Paul Mc Cartney dedicato alla moglie Linda. In effetti, aveva pensato, è proprio vero. La giovane donna che si sposa con un ragazzo appena uscito dalla bambagia nella quale lo aveva tenuto la famiglia fino al momento del matrimonio, ha molti compiti da affrontare. Insegnargli a mangiare vari tipi di cibo, non solo quelli preparati da mammà, raccogliere calzini, pantaloni, camicie, scarpe sparse pe LEGGI
Cento volte Il Giro
Il Giro d’Italia compie cento anni. E' partito il 5 maggio da Alghero ma, purtroppo, quella che doveva essere una grande festa, è stata funestata dalla tragica scomparsa di Michele Scarponi. Io, appassionata di ciclismo, proverò a raccontarvi i fatti più importanti perché questo sport è metafora della vita e come la vita deve andare avanti. Il Giro d'Italia è una corsa a tappe di ciclismo che si svolge lungo le strade italiane con cadenza annuale. Istituito nel 1909 su idea del giornali LEGGI
Era la mia casa
Quando rivedo la casa dove sono nata e cresciuta completamente disabitata, le persiane chiuse, il portone sbarrato, mi viene il “magone”. Mi sento, allora, come il gatto del film di Bozzetto, Allegro non troppo, che vagava tra le macerie di quello che era stato il suo rifugio e rivedeva i personaggi che lì avevano vissuto. E’ situata in una posizione stupenda, in mezzo a una baia, direttamente sulla spiaggia. E io rivedo tutte le finestre spalancate e, come nella scenografia di un film LEGGI
Scelgo la mia vita
Ho deciso, sarà la vita virtuale. Quella reale non mi piace più. Nelle mie condizioni non ho più indipendenza, devo rivolgermi agli altri per qualsiasi cosa, rinunciare alla mia dignità, ai piaceri della vita. Ho tanti cari amici e parenti ma voglio che vivano la loro vita senza che debbano perdere tempo con me. Ho il mio computer dove trovo tutto facilmente: posso leggere, scrivere, ascoltare musica, vedere film, visitare città e musei. Ho tanti amici nuovi, anche se non li ho mai vist LEGGI
Siamo vicini al Festival di Sanremo. Oh, no!
Quando ero piccola, negli anni ’50, ascoltavamo musica alla radio, al giradischi. In piazza suonava la Banda alla domenica mattina, alle Processioni e ai Funerali. Raramente si andava al cinema e non ricordo le Colonne Sonore. E poi arrivò la Televisione. Non avendola a casa, eravamo costretti ad affrontare pioggia, venti di libeccio e di tramontana, per attraversare il vicolo che portava al Bar più vicino munito del nuovo apparecchio. Era un bar di pescatori che bevevano vino, discutev LEGGI
6 Gennaio Un sacco di dubbi
E’ un giorno che da bambina mi ha sempre creato un sacco di dubbi. La festa cominciava la sera prima: mettevo i Re Magi nel presepe lontano dalla grotta dove Gesù era nato da tredici giorni; ma Loro abitavano lontano e, seguendo la stella cometa, sarebbero arrivati il giorno dopo. Avevano nomi difficilissimi che non riuscivo ad imparare e portavano strani doni per un bambino. L’oro, visto che era poverissimo, poteva andar bene, l’incenso aveva un buon profumo, ma la mirra cos’era? N LEGGI
Tre fratelli – I Trei Frè
I Trei Frè sono gli scogli che chiudono la Baia del Silenzio, proprio sulla punta di Portobello, quasi fossero i guardiani dello splendido luogo. Avrete intuito che il significato dell'espressione è i tre fratelli, nome azzeccato alle rocce attaccate l’una all’altra, in perfetta armonia. Armonia nella quale crescevano i tre bambini che dalle finestre delle camerette vedevano, laggiù in fondo alla spiaggia e al mare, i famosi Trei Frè, e dietro a essi solo l’orizzonte. I loro genitor LEGGI
Babbo Natale?
Sara stava girellando tra gli scaffali del Centro Commerciale con il suo papà, atmosfera natalizia, luci ovunque, giocattoli, addobbi. C’era pure Babbo Natale che suonava la sua campanella e ritirava le letterine scritte dai bimbi con le richieste dei regali. - Ma perché lo chiamano Babbo Natale? Non è giovane come te, dovrebbero chiamarlo Nonno Natale – disse Sara che era una bambina molto perspicace . Il papà rimpianse di non avere con sé la moglie che aveva sempre la risposta pron LEGGI

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design