• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Stefano Simonini

Vita da Deretano
  E’ una vita di maltrattamenti e di improperi, la mia.   Fin da quando nasco, in ogni mia forma e dimensione, vengo messo sotto pressione sia verbalmente che fisicamente, che non passa giorno che non mi prendo la mia bella ripassata.   Come l’uomo mette fuori la testa nel mondo c’è già qualcuno pronto a rifilarmi una sonora sberla per spronarlo a dare il primo segno di vita e poi, se solo solo l’infanzia è un luogo di carenza salutare, è tutto un infila LEGGI
L’amore ai tempi dei peluche
Caro Stefano l'ho scoperto sai, l'ho scoperto! Mi tradisce, eccome se mi tradisce. E io non sono mica gelosa eh; mica passo il mio tempo a scrutare calzini e cambi di camicie, però l'ho scoperto lo stesso. Come? Sorrisini improvvisi, piccoli agguati, quei pranzetti preparati con tanta cura e troppo amore, che spariscono non si sa bene dove. Viso rilassato e improvvise smancerie mai viste prima. Carezze e grattini dietro al collo. Mi tradisce e non so cosa fare: lo perdono? In fondo siamo ins LEGGI
Piatto ricco, mi ci ficco!
Caro Stefano, sono una signora quasi cinquantenne, ben conservata, ammirata, con una professione intellettuale. Pensavo di essere felice nella mia bella casa piena di oggetti di classe, circondata da amici eleganti e raffinati ma da qualche tempo sono afflitta da un'insana passione. Che cerco di combattere in tutti i modi, perché un po' me ne vergogno. Ma non c'è niente da fare, caro Stefano, vado pazza, perdo letteralmente la testa per i giovani truzzi e tamarri. Più sono palestrati,  LEGGI
Cuore, sole, amore
Egr. dott. Sim. tutti mi amano. Mi bramano, mi assediano. Ma il mio cuore è gelido. Io non amo nessuno, neanche me stessa. Sono pallida, bellissima e altera. Sono la belle dame sans merci. Aurore boreali mi circondano di corone luminescenti e iridate, i solenni orsi bianchi si inchinano a me. I trichechi mi circondano di omaggi amorosi (sempre pesci, ohimé). Le immense balene cantano serenate ultrasoniche solo per me. Mi specchio nell'oceano glaciale artico, e la mia bellezza mi spaventa. S LEGGI
Dagli il giocattolino, gioia!
Caro Stefano, la mia amica mi dice che tu sei uno senza peli sulla lingua e per questo ti scrivo. Sono felicemente sposata da tanti anni e ho due figli splendidi che tra un po' lasceranno il nido. Mio marito dice che è ora di ritrovarci, ma che dobbiamo diventare più moderni a letto, che ora si usa così, che a letto ci si portano anche i giocattoli. Giocattoli? Ma che ci dobbiamo fare con i vecchi peluche dei miei figli? Ne ho parlato anche alle mie amiche e loro si sono messe a ride LEGGI
Caro Stefano, non è di problemi di cuore che vorrei scriverti, anche se il muscolo cardiaco viene comunque sollecitato da forti emozioni. Vorrei scriverti di grandi delusioni, di speranze e sogni infranti, di progetti di vita spenti in un attimo, paf, svaniti nel nulla. E di quella contrazione allo stomaco, di quel peso sulla nuca e sulle spalle come se dovessi caricarti il mondo intero. Di quel buco che non riesci a riempire, nemmeno con la vicinanza e l'affetto di parenti e amici. LEGGI
Il fidanzato sporco
Caro Stefano, vorrei lasciare il mio ex fidanzato che ora è solo il mio coinquilino, ma mi deve ancora dei soldi; come posso fare senza rimetterci il denaro imprestato? Non lo amo più e poi sporca più di un criceto senza segatura nella gabbia. Tua lettrice in cerca di libertà (e pulizia).   Cara lettrice, penso che i soldi non siano tutto nella vita e che, a volte, sia meglio togliersi qualche soddisfazione che possa gratificare la tanto attesa libertà. Se la casa n LEGGI
Un bel dì vedremo
Incontro Micaela Carosi a una cena di comuni amici nella splendida cornice della città barocca di Noto, in Sicilia. Due sere dopo ho il piacere di ascoltarla in un recital al Teatro Greco di Palazzolo e la donna piacevole e alla mano con cui ho chiacchierato a tavola si trasforma in una diva della lirica, una delle più acclamate interpreti verdiane. Gentile e disponibile, accetta di farsi intervistare per Ellerì.   Quando hai deciso che saresti diventata una cantante lirica? « LEGGI

Biografia

Milanese di nascita ma cittadino del mondo, ha fatto l'attore, pubblicato il romanzo "L'angelo custode" e due racconti nella prima antologia a tematica gay "Men on men", Nella vita di tutti i giorni, si occupa di moda, in un noto show-room milanese.

simoniniZZ.elleri@gmail.com

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design