• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Stella Caffaro

Finché vita non ci separi
Tutte coloro che hanno avuto una separazione burrascosa sanno che la vera materia del contendere é il possesso o la situazione economica, o spesso entrambe le cose insieme. Nella prima ipotesi l'uomo, invece di essere riconoscente alla consorte che lo lascia libero, lo solleva pure dalle incombenze delle responsabilità di educare i figli (di cui lui si occupava normalmente solo ai pranzi a casa di mammà) e gli evita anche anni di bugie sulle riunioni di lavoro e sui corsi di aggiornamento in LEGGI
Il Navigatore
Il navigatore ti indirizza, ti avverte, ti gira, ti giravolta, ti prepara alla svolta. Il navigatore ripropone un percorso alternativo, una doppia possibilità, una scorciatoia o una strada a pedaggio. Il navigatore non ascolta, non fa domande e, se proprio vuol venir meno, usa il segnale gps interruptus lasciandoti sul più bello senza respiro, come sempre, come stasera. Il navigatore cambia i nomi delle vie: tronca le finali, modifica gli accenti. E via Macchiavelli diventa Mangane LEGGI
Le farfalle di Stella
Ci sono donne farfalle che si posano su uomini fiori . E loro vedono solo un corpo e due gambe. E loro non vedono le ali. E loro non vedono i colori. E poi la farfalla si alza in volo. LEGGI
Consigli alle amiche
  Un uomo che non scrive poesie, o non suona, o non canta nudo per casa, o non compra fiori e fragole mature, o non ti chiama al telefono solo per sentire la tua voce.   Un uomo che non tace per ascoltarti, che non ti pettina i capelli, che non raccoglie i tuoi sospiri per farne consolazione, tu cerca di sperderlo tra i fossi e i vicoli scuri prima che lui spenga te.   Comprati un profumo di fiori e attraversa le piazze, vestiti di colori e collane di giada, spargi LEGGI
Dove c’è pasta, c’è casa
Tra le mura di una masseria di tufo dell'entroterra barese ho imparato a fare le orecchiette e i cavatelli. Parte delle mie estati le trascorrevo in Puglia da mia nonna e lì, tra semola e farina di grano duro, sono stata impastata anch'io. Mia nonna portava con leggerezza il peso dei suoi due cognomi e mi insegnava a lavorar "la massa" e velocizzare il tocco del dito nell'impasto, a volte ridendo, a volte chiacchierando. Aveva avuto due mariti e qualche amante, quattro figli maschi e rimpiang LEGGI
Chi la fa e chi l’aspetta
Sono un'aspettatrice, nel senso che aspetto, attendo, anelo... Cosa? Aspetto il tempo, un tempo che mi dia la mia destinazione. La felicità, mi dicevano da bambina, va guadagnata, attesa, costruita, è il fine umano. Ho fatto tutto, ora attendo. Mi fermo davanti all'orologio della stazione di santa Rosalia e attendo che arrivi la mia destinazione. Sono puntuale, arrivo sempre alle sei e con il pennarello nero, senza farmi vedere dal capostazione, faccio un punto dietro l'edicola, per ricordarm LEGGI
La gatta con gli stivali
Lo stivaletto estivo è abbinabile a ogni umore, a ogni orticaria, a ogni reflusso esofageo da stress. Dieci centimetri d'instabilità e ogni storia precaria, ogni avventura in divenire, ogni investimento su sexbond, sembra accettabile. Perché il nostro equilibrio da funambole ci rende possibiliste, magnanime, fiduciose nelle remote possibilità che può offrirci la vita, dimenticandoci delle spine nei fianchi. Lo stivaletto ci avvolge come una guaina e ci inguaia nella nostra presuntuosa camm LEGGI
L’ho fatto apposta a farmi la Posta
Basta fare la radical chic, l'intellettuale, la snob alternativa, devo immergermi nel mondo reale. Inizio sabato sera con una puntata di C'è posta per te e mi trovo catapultata in un mondo di famiglie distrutte da morti improvvise e di eroi da libro Cuore. C'è il buono, che sgobba dalla mattina alla sera per mantenere tutta la famiglia e sogna di conoscere un calciatore della Roma che, una volta materializzatosi, inizia a emettere in una lingua new age suoni gutturali e concetti incomprensib LEGGI

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design