• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Valeria Viganò

Nuovi barbari
Distinguiamo: la street art, che nobilita e decora luoghi talvolta tristi e monocordi non ha nulla a che fare con il vandalismo dei bombolettari.Non sono disegni quelli che deturpano il centro di Roma ma sigle, scarabocchi giganteschi di tutti i colori, uno sull’altro perché ciò che importa è il proprio marchio, il proprio io, il modo idiota di manifestarsi. Solo che la tavolozza di questi sedicenti e ignoranti ragazzotti sono i muri seicenteschi, i palazzi storici e, scendendo di valore, LEGGI
Silvia Codignola
Mancano pochi giorni e dovete correre al Museo Bilotti, bellissima palazzina dentro Villa Borghese a Roma, prima che la mostra di Silvia Codignola chiuda, dopo una lunga proroga imposta da un grande successo. Autobiografia della madre, è il titolo che unisce quadri di grandi e piccole dimensioni e sculture che, come una vera narrazione, portano altrove, in un’intimità sospesa e impronunciabile. Perchè non c’è nulla di più denso e fuori dal tempo del legame materno filiale, e allora LEGGI
Attenti ai piedi!
Secondo televisioni private e pubbliche in Italia aleggia un problema che colpisce milioni di italiani. No, non sono il governo, le opposizioni, l’Isis, l’epidemia di morbillo, l’immondizia o la movida. Ben inteso queste sono questioni che preoccupano, e sono, nella non volontà politica, difficilmente risolvibili. Ma francamente non ci eravamo accorti che una malattia si sta diffondendo a vista d’occhio e sembra colpire indiscriminatamente classi sociali e generazioni: la micosi delle u LEGGI
Il silenzio di Erling Klagge
Il Silenzio di Erling Klagge (Einaudi Stile libero pg 103 12€) non è l’ennesimo giallo scandinavo, né un noir con i suoi eroi e antieroi che scoprono e sconfiggono omicidi e malefatte con il silenzio del titolo a fare da presagio di mostruosità raffinate. A dire il vero non è un romanzo, e nemmeno un saggio ponderoso, né l’autore è uno scrittore che ami definirsi tale. E’ un ibrido piuttosto, un testo che cerca di rispondere ad alcune domande attraverso l’avventura, le letture e LEGGI
Due italiane d’Europa
Ci inchiniamo, in segno di dolore. Ci inchiniamo davanti ai genitori di Fabrizia Di Lorenzo e Valeria Solesin, spezzati dalla insensatezza dell’odio e dalla insensatezza di perdere due figlie così: intraprendenti, studiose, rispettose, intelligenti. In quelle due ragazze inermi piene di vita e ora senza più vita abbiamo visto espressa la nostra stessa rinascita, le nostre più coraggiose speranze. E non è retorica, banalità di parole di congedo, scrivere che abbiamo visto in loro la parte LEGGI
Le donne e la violenza che le perseguita
Il numero 120 della rivista Leggendaria, diretta da Anna Maria Crispino, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ne affronta il tema con completezza e passione. Se qualcuno, donna o uomo, vuole conoscerne i dati - spaventosi - e lo stato delle cose nel nostro paese, dovrebbe leggerlo da cima a fondo. È un dossier che parla di numeri violenti e implacabili: sono milioni all’anno le donne italiane che subiscono violenze di ogni genere, e decine che ne muoiono. Una LEGGI
Piccola storia del Femminismo in Italia
Ci sono piccoli libri che sono grandi libri. Soprattutto quando vanno a colmare un vuoto dell’attualità e mettono dei punti fermi e chiari da cui partire per capire cosa è stato un momento storico e un movimento politico e sociale che oggi viene guardato con sospetto e citato quasi con disprezzo. Invece il femminismo, di questo parla il volumetto di Lia Migale, deve rappresentare ancora oggi la fondamentale presa di coscienza delle donne e non essere né dimenticato né reietto. Il ruolo fe LEGGI
Le Ragazze di Emma Cline
Avevo tante remore su Le Ragazze di Emma Cline. Per il boom mondiale che sovente è sinonimo di facile leggibilità con tutta l’attenzione spostata sulla trama. Per la giovane età di Cline che predisponeva a uno di quei romanzi giovanilisti che servono da scoop. Poi Paolo Repetti di Einaudi Stile Libero ha insistito, giurando grande qualità. Allora sono andata alla presentazione e mi sono trovata di fronte una ragazza semplice, forte delle sue idee e del suo istinto. Che non se la tirava per LEGGI

Biografia

Valeria Viganò

Nata a Milano nel 1955, vive tra Roma e Capalbio. Scrittrice e giornalista, docente di scrittura creativa. ha pubblicato Il tennis nel bosco (Theoria ), Prove di vite separate (Rizzoli ), L’ora preferita della sera (Feltrinelli), Il piroscafo olandese (Feltrinelli), Siamo state a Kirkjubaerklaustur (Neri Pozza) La Scomparsa dell’Alfabeto ( Nottetempo). Ha scritto per il teatro e la radio. E’ consulente editoriale e traduttrice. Chief Editor LRI.

valeviga55@gmail.com

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design