• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Clap, clap, clap, è arrivato Clap-Off Bra. Per l’utilizzatore finale che non deve chiedere mai c’è il reggiseno che si apre e cade con un battito di mani. Chi ci ha pensato? Un certo Randy Sarafan, di professione inventore, che per creare questo accessorio irrinunciabile ha messo assieme una piattaforma hardware, due elettromagneti, una batteria, cavi elettrici e ammennicoli vari, realizzando un reggiseno talmente pesante che solo una culturista potrebbe indossarlo. Però l’idea c’è. Una volta c’era 007 e l’orologio magnetico con cui apriva le cerniere ai tubini delle bondgirl, adesso c’è la lingerie pensata espressamente per cene eleganti e rendez-vous con nipoti di capi di stato. Anche perché, dove utilizzarlo in pubblico? A teatro no, ai concerti nemmeno; rischioso anche in aereo, considerata l’abitudine dopolavoristica di applaudire ogni atterraggio. Un azzardo anche la metro, se scappa l’applauso al violino zigano, e non parliamo dei funerali, dove, non si capisce perché, si applaude di più che a Zelig (avete ragione, scusate, l’ho capito mentre scrivevo). E allora ecco il luogo deputato, ma anche senatore, per il suo utilizzo: un concerto di Apicella nel covo segreto del Cavaliere Azzurro con fragoroso applauso finale. E per rendere lo spettacolo più gustoso, in autentico stile bagaglino, propongo a Randy Sarafan di mettere a punto l’accessorio definitivo: il calamutande a controllo vocale. Attenti a non farvi rubare la password.

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design