• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

No, ma ti sei vista? occhi bistrati a sottolineare il tuo costante umor nero. e non ti parlo di humor, quello l’hai cestinato perché non sia mai che la tua faccia esprima una sfumatura di ironia. il tuo nero è nero che più nero non si può. le tue notti sono migliori dei nostri giorni. le tue frasi intercalano negazioni e nollogismi. svenevoli con facilità e se il calo degli zuccheri ti coglie mangi pane e mistero. se fosse per te la Lipu dovrebbe salvare solo i pipistrelli. pallore cadaverico d’ordinanza, eviti la luce come l’acqua santa, sicura di avere un albero genealogico con radici in Pennsylvania, morto, ovviamente. come Myriam, che però era bionda e questo non ti va giù, ti svegli (che brutta parola) a mezzanotte. sui social network, che non si capisce perché frequenti visto che ci sta gente e si fanno cose, posti in bianco e nero, ma più nero che bianco, flooding di immagini splatter che neanche l’horror giapponese. il tuo fascino è nascosto cara dark lady, così nascosto che non lo trova più nessuno.

Commenta su Facebook!

Dieci passi in Ellerì

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design