• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Tre donne molto diverse tra loro, che vivono nella stessa città: Ingrid è una ex-giornalista che ha rinunciato alla sua promettente carriera per dedicarsi alla figlioletta e al marito, potente direttore del tabloid per cui lavorava; Birgitta fa la maestra elementare nella scuola frequentata dalla bimba di Ingrid, è sposata e ha due figli gemelli ormai ventenni; Victoria viene dalla Russia e si è legata a Mante, solo per sbarcare il lunario. Tra loro non c’è alcun legame, tranne quello di avere dei compagni rissosi, egoisti, maneschi, che le trascurano o le tradiscono. La scrittrice svedese Camilla Läckberg abbandona per una volta la serie investigativa che l’ha resa famosa in tutto il mondo, quella che ha come protagonisti Erika Falk e Patrick Edstrom, per dedicarsi a un libro snello (152 pag.) e fulminante sul tema, peraltro da lei già indagato, della crescente violenza sulle donne. Violenze che avvengono nella maggior parte dei casi all’interno delle mura domestiche e che non vengono denunciate dalle vittime per mille motivi: per il timore che i mariti possano vendicarsi sui figli, per questioni economiche, per mancanza di coraggio, spesso perché si vergognano di mostrare al mondo la loro debolezza scoprendo ferite psichiche e fisiche. La voci e gli stati d’animo delle tre protagoniste si susseguono e si sovrappongono nella trama del romanzo, svelando poco a poco le loro personalità e le situazioni che si trovano a vivere: in luoghi e occasioni diversi, ma uguali nelle dinamiche terribili in cui sono coinvolte. Un fil rouge sottile e invisibile agli occhi altrui, e di cui esse stesse sono inconsapevoli, legherà per sempre le loro esistenze e si dipanerà in modo da cambiare il loro destino. Un noir teso e inesorabile, che chi scrive ha letto in un giorno, in cui finisci per sentirti sorella, sodale e complice di queste tre “Donne che non perdonano” e che decidono di riprendersi la vita e di non subire più offese.

Donne che non perdonano di Camilla Läckberg – Traduzione Katia De Marco (Einaudi 2018)

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design