• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Due ore

Due ore

scritto da Bistra Caparkova

Nella Bulgaria comunista della mia infanzia, la corrente viaggiava davvero a ritmo alternato. Si restava privi della luce elettrica per due ore piene, ogni quattro. Si spegnevano interi quartieri, case, frigoriferi, persone… no, persone no. Loro si univano per stare insieme. Noi bambini trovavamo una quiete quasi assurda, che non si riusciva a percepire nelle ore “sì”. Certo, le tende erano esposte ad alto rischio d’incendio domestico. Le strade erano troppo oscure e bisognava sviluppare il gatto dentro di sé, per intuire i buchi e altri vari ostacoli. E poi, come si leggeva bene a lume di candela! Intere pagine fluivano dentro la testa, curiosa e affamata di sapere cosa succedeva dopo, e dopo ancora. Si poteva fare poco o di più. Dipendeva solo dalla fantasia e dall’intero mondo che uno sviluppava dentro di sé. Tanto, due ore erano. Precise. E quando tutto si illuminava, desiderato tanto ma sempre sorprendente, svaniva la magia. Le persone si salutavano, le candele non erano più così dominanti e sfuggenti. Le ombre si nascondevano chissà dove, gli occhi facevano male. Il televisore e il frigorifero riprendevano a lavorare, papà smetteva di suonare al piano, mamma andava a cucinare. Ma nella casa rimaneva l’irresistibile odore di cera. E il sottile profumo dei miei sogni racchiusi nel libro, dove aspettavano di essere riaperti nelle prossime due ore “no”.
L’interruttore accanto alla mia porta era minuscolo e impotente davanti a tanto splendore.

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design