• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Gli anni passano, le passioni no
Tom Courtenay e Charlotte Rampling

Kate e Geoff sono una vecchia coppia affiatata. Senza figli, si apprestano a celebrare con amici e parenti 45 anni di matrimonio.

La festa è prevista per il sabato successivo ma lunedì Geoff riceve una telefonata che cambia in modo repentino il rapporto con la moglie.
Un passato che credeva sepolto ricomincia a vivere e a minare decenni di complicità e di affetto con la donna che gli sta accanto.
Il regista inglese Andrew Haig mette in scena, con scabra sensibilità, un quadro famigliare in sofferenza.
Scandisce i giorni della settimana, dal lunedì al sabato, dove tutto appare consueto: le passeggiate per i campi con il cane; i pasti frugali; i gesti di tenerezza tra gli anziani coniugi con anche un timido amplesso; le visite nella città vicina per i preparativi della festa; la puntata al pub con gli amici di sempre. Tutto è consueto ma diverso. Segreti, cose non dette o dette a metà, fantasmi dei tempi andati riaffiorano dolorosi, per l’uno e per l’altra.
La soffitta che raccoglie le cianfrusaglie accumulate in una vita, lettere, diari, foto polverose dimenticate fino a quel momento, diventa un luogo in cui cercare, furtivamente, smentite o conferme di accadimenti passati di cui si ha paura.
Un racconto sulla vecchiaia, in cui si sfata il luogo comune che nella terza età tutto sia sopito. Invece, sotto le ceneri del tempo trascorso, i sentimenti esplodono violenti. Rancori, gelosie, amori, rimpianti restano intatti nonostante le rughe, le palpebre pesanti, i corpi sfatti.
Charlotte Rampling che interpreta Kate è ancora bellissima. Tom Courtenay, grande attore inglese – fu l’infelice Paša nel Dottor Zivago di David Lean – è straordinario nel rendere la figura di un uomo ancora capace di provare passione a dispetto degli anni.
Insieme a brani di musica classica che accompagnano le scene del film, l’indimenticabile “Smoke Gets in Your Eyes” apre e chiude la pellicola di Andrew Haig. Fumo negli occhi, la scelta non è casuale.
45 anni” non bastano, a volte, per raccontarci senza inganni alle persone che amiamo.

 

45 anni di Andrew Haig (Gran Bretagna 2015) con
Charlotte Rampling (Migliore attrice al Festival del cinema di Berlino)
Tom Courtenay (Miglior attore al Festival del cinema di Berlino)

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design