• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Il sogno della Liguria
Giovanni Gromo - Paesaggio ligure

Sono andato a visitare Giovanni Gromo, che non vedevo da anni, nel suo studio di Fregene, dove si è rintanato.

Giovanni Gromo nel suo studio a Fregene
Giovanni Gromo nel suo studio a Fregene

Giovanni è un uomo anziano, va per i novanta e se li porta con fierezza. Resta legato al mestiere di pittore, fedele al suo cruccio visivo, che affastella visioni e memorie, dove paesaggio di Liguria e parafrasi allegorica si incontrano per l’efficacia di una coloritura densa, meditata come il distillato di una parola poetica intrisa di malinconia e di ironiche sferzate, assieme alla sua compagna Anna (oggi non è più) ai cani tanto amati e ad una volpe che sua moglie accudiva come una figlia.
Gromo è stato vicino a Carlo Levi al suo ‘appassionato discorrere’ assieme ad un gruppo di poeti e pittori che fecero scuola ad Alassio nei primi anni Cinquanta: Carlo Cattaneo, Felice Andreasi, Galeazzo Vigano e Guido Ceronetti, l’amico scrittore, acuto e amaro, di cui conserva un incisivo e toccante disegno.
Jean Leymarie, il non dimenticato direttore della Accademia di Francia a Roma dopo Balthus, amava molto il suo modo di sognare ad occhi aperti e con la scatola dei colori sempre a disposizione. Suo grande amico fu l’eccellente maestro d’arte, pittore surreale e visionario, Riccardo Tommasi Ferroni.
Oggi, Giovanni continua la sua perifrasi immaginativa dipingendo metafore formali che trasfigurano ciò che vede in ciò che sente: tutto ci appare come un armonico soliloquio di cui ci si sente compartecipi, dal tono più elegiaco all’improvviso scandaglio allusivo di un mondo interiore, che scava nel profondo…

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design