• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

 

La luna si levava sui colli. La finestra era un rettangolo giallo. La Patria attendeva. Anche lo scalpello, a pochi centimetri dalla lastra di marmo. Poi un’ombra smorzava il lume, e – toc toc toc- il martello batteva le ore della Storia.
Bastava che il Nostro si assopisse, anche solo per una pennica pomeridiana, e subito il lapicida ci dava dentro. Tramandava ai posteri l’avvenuto trapasso nel mondo dei sogni – così il numero dei mondi passava a tre.
Le signore della Buona Società, animate da spirito patriottico, si contendevano il sonno del generale. ”A casa mia ci ha dormito così bene che abbiamo dovuto svegliarlo con le cannonate”. ”Si è addormentato subito, come un sasso”. ”Ha sbadigliato, ma più volte, comunque aveva sonno”. ”Ha russato così tanto che tremavano anche i vetri alla finestra”.
Per l’Eroe dei due mondi il Risorgimento fu la stagione del sonno.
Lo dicono fonti epigrafiche disseminate su e giù per lo stivale. ”In questa casa Garibaldi dormì”.

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design