• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

Sono una bella melanzana sarda, soda, tonda e con una bella buccia tesa e scura, in attesa di un adeguato trattamento. Ho sentito arrivare un ospite nuovo, vediamo un po’ che non sia la volta buona. È una signora… olalà, ha dichiarato che cucina benissimo. Evviva, sta dicendo che si offre di preparare le melanzane, senti senti: ‘tipo parmigiana povera’ secondo la ricetta del suo dietologo. Ahia ─ dietologo? Ho un presentimento…
La signora si avvicina col coltello, mi lava e fin qui ci siamo. Ma ma ma… che fa? Mi riduce a fettone spesse come un dito di carpentiere?!? Mette tutte noi fettone in piedi una accanto all’altra intervallate da colleghe ben più sottili di mozzarella e di pomodori. Cielo, che disonore, non è una buona mozzarella fresca, ma una gommosa sedicente tale. Non ci posso credere.
Be’, ora però potrò godere: dovrebbe arrivare il mio principe azzurro, un buon olio extravergine. Non lo vedo comparire. Non vedo comparire alcun condimento per permettermi di essere davvero elegante e non sfigurare ma anzi per rispondere alle esigenze di chi mi ama.
Sto per cedere allo sconforto. Speriamo almeno nel profumo, ce ne sono di ottimi che mi esaltano: il basilico, l’origano, a volte persino la menta e molti mi vogliono ben agliata. NIENTE?? Ma come è possibile?
Qualcuno intervenga, faccia qualcosa, aiutooooooooooooo, mobilitate il tribunale dei diritti dell’ortaggio, presto!
Troppo tardi, sono in forno. Pant pant, che caldo, un’ora di sauna, sono tutta moscia ma non bella cremosa. Una via di mezzo, sono rimasta legnosetta, stopposa e non so di un beato niente. Mi stanno lasciando nei piatti appena sbocconcellata. Che dolore! E che affronto, stanno divorando una mia collega fritta, affettata fine, asciugata, irrorata di aceto profumata di aglio e basilico e ricoperta di un sughetto di pomodori freschi ristretto.
Addio, mondo crudele e ingiusto, le mie ore finiscono in un secchio di schifosi rifiuti ‘umidi’.
Già, la raccolta differenziata…

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design