• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Non c’è quasi mai un’ora
Foto ©Sabrina Suadoni

 

Non c’è quasi mai un’ora

più precisa dell’altra,

il tempo del mondo e la vita

molto spesso non vanno d’accordo,

sono come quei fili di luce

che lascia passare l’inverno,

ogni tanto,

e dal vetro al soffitto a tutta la stanza

ti accorgi

di quanto infinito raccoglie

la cristallina speranza

di un solo momento.

Allora si fa larga la strada,

e mi metto a contare,

il tempo si mette con garbo

da parte,

chiede permesso,

si fa piatto sul muro.

A mia insaputa

faccio un bilancio.

Sono i capelli che ho in testa,

sono le ore di luce ogni giorno

che conto

sommandole al buio.

Penso ai sorrisi mancati.

A mia madre,

al suo amore bianco e sparuto

degli ultimi tempi,

di quando con una dolcezza infinita

moriva alla vita.

Penso a te

che voglio vicino ogni giorno,

ogni giorno annusare

per meglio scoprire,

e toccarti, con le mani e col naso,

come si fa con la vita.

 

Su questa fragilissima luce

mio malgrado ho imparato,

a tenermi annodati questi fili

di dentro,

come ciuffetti di campo.

Il mio azzurro mazzetto

solitario di vita.

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design