• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

se il requiem fosse un rap? Sarebbe un RIP.
Dimenticate le pensosità armoniche di Mozart, i furori ritmici di Verdi, il patetismo melodico di Fauré.
Il ventesimo fu il secolo breve. Il ventunesimo è uno scatto alla risposta.
Una stella che si spegne? RIP.
Un amico che imbocca il tunnel senza ritorno? RIP.
Una carneficina che lascia sgomenti? RIP, RIP e ancora RIP.
E chissenefrega del sonno eterno, noi siamo vivi e non abbiamo tempo. L’età del Social è quella del cordoglio prêt-à-porter, del lutto cotto e mangiato, del disdoro zippato. RIP, RIP e ancora RIP.
Requiescant in pace omnia verba. In fin dei conti a riposare in pace sono solo le parole.
RIP

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design