• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Se lo zingaro è un genio
Django Reinhardt

Nacque in un carrozzone di “Cinti”a Liverchies in Belgio, il 23 gennaio del 1910.
Prima di approdare in Francia, girovagò coi genitori per l’Algeria e l’Italia.
Non frequentò mai una scuola, non sapeva leggere né scrivere e aveva l’anulare e il mignolo della mano sinistra semi-atrofizzati, a causa di ustioni provocate da un incendio sviluppatosi nella sua roulotte.
Eppure riuscì a mettere a punto una nuova tecnica strumentale che prescindeva dalle dita lese, diventando un gigante del jazz.
Duke Ellington e Louis Armstrong vollero suonare con lui, gli appassionati di musica accorrevano ai suoi concerti, affascinati dallo zingaro vestito con abiti alla moda, che soggiornava nei più lussuosi alberghi d’Europa, ma che alla prima occasione ritornava a vivere nei villaggi manouche.
Quando ebbe l’opportunità di aprire un locale notturno tutto suo, a Parigi in rue Pigalle, lo chiamò la Roulotte ovvero Chez Django Reinhardt. Insieme al violinista Stephane Grappelli ci ha lasciato incisioni leggendarie, brani di una di una dolcezza infinita: Nuages, Lover man, Mèlodie au crépuscule, Night and day, Belleville, Tiger rag, Sweet Georgia Brown, St. Louis blues, Montmartre, Minor swing, Daphne…
Forse oggi qualcuno si chiederà: ma era davvero uno zingaro?

La copertina del disco con Stephane Grappelli - 1946
La copertina del disco con Stephane Grappelli – 1946

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design