• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

 

L a specie umana sul pianeta Terra è ancora divisa in maschi e femmine e non ravviso segnali di passaggio ad uno stadio evolutivo superiore, come la nostra wurzosphera rotante riproduttiva. Alcuni maschi anziani, ai quali le intemperie hanno irrigidito le membra, incanutito i capi e inflaccidito i ventri, invece di ritirarsi a meditare sull’ellisse rotante dell’universo, si dedicano ancora all’accoppiamento con giovani femmine ad essi sacrificate, che si deformano artificialmente il corpo, si gonfiano le labbra, si allargano i seni e si assottigliano gli occhi. Altro che le maschere dell’astroparata dello Stolto Wurtz! Quando lo ho viste esposte come esempio anche dentro la scatola delle immagini in movimento, esibendo le loro deformità e le loro estrose calzature, ho tanto riso che mi sono sgorgate dai globi vedenti gocce di liquido salato che qui chiamano lacrime. Poi ho provato la malinconia e ho dovuto cercare la nostra galassia nell’angolo nascosto del cielo.
Le femmine più esperte nell’arte dell’accoppiamento vengono selezionate per alti incarichi, è diffusa infatti la credenza che con la loro abilità in quest’arte acquisiscano anche la capacità di fare tutto il resto. Inutile cercare di spiegare ai terrestri che dovrebbero impegnarsi a scongiurare il collasso gravitazionale dell’universo. Ti rispondono col verso del picchio dei ghiacci: “Chestaiaddì?” e continuano a praticare l’accoppiamento, in particolare con i cosiddetti “onorevoli”, nella convinzione di raggiungere in questo modo un più alto livello di conoscenza.
Non capisco cosa aspettiate a disintegrare il pianeta.

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design