Caricamento

Digita la ricerca

Società

Biancaneve e i sette colli

SILVIA NEBBIA
4.635 visite

(Tutto eresto ènnoia)

La neve. Acchebbella. Ammeperònmepiace. M’empiccheno? Io ciò freddo, mbè? La città sencasina, tutto ‘nminestrone marò, schizzi, scivoloni, traffico. Acchebbello. Romantico. Te spezzi ‘nfemore, te piji na brocopolmo, devi annàallavorà co’ st’impicci…ombrelli, ciocie fraciche, giacca zuppa. Tesammala mamma, i pupi, i sòceri, tutti e tu de ramazza pe’ lartri. Poi quanno t’ammali te… nc’è nessuno. Scuole chiuse, gesùccheppalle, ospedali pieni de gente rotta, vecchiette spezzate in quattro, ghiaccio, incidenti, starnuti e tremarella. E la bbolletta der gasse. Acchebbello, bbello, bbello. Tutto biaaaaanco! Mancava da ventisett’anni na cosa così entusiasmante: era l’ora da rinfrescasse ‘a memoria, no? Sai le foto su Effebbì? Er cortile mio tuttombiancato. Anvedi. I tettucci deemachine visti dall’ufficio. Fico. E ai giardinetti: i cani cor cappottino. Graaaaande evento. Ma i regazzini soccontenti. Alè.

Poi, so’ sicura che ‘rcomune s’è rganizzato. Er zale cell’hanno, armeno? Ce faranno venì l’orchite collepolemichechenunzesplacheno. E se sapeva… l’allarme meteo era stato chiaro…e nce so’ i sordi pè l’eventi eccezzionali, Fiumicino bloccato… uuuuuuuuh!!! Nun vedo l’ora, ahò. Venite a cena? No, c’è ‘a neve. Passeno i busse? Noccèaneve. C’è la partita (pe’ dì)? Nocceaneveeeeeee!!!! Ma tu te devi arzà uguale e core, core… come sempre anzideppiù, tuttambacuccata. Ma vabbène: se confà ai tempi, a sto ber periodone d’ allegrezza e de monnezza, de taji e de sbaji, de troje e de voije. Si, ma le gioie? L’omini de neve.
‘Rcamignotta, che culo. Dicessimo che se non artro, c’avressimo ‘e palle ar fresco, armeno per un po’: magari ce se surgelassero for ever e nce penzamo più. Daje a fiocco: fatte sotto, t’aspettavassivo.

(voce): Zucchineee, zucchine fresche a 6 e cinquanta l’ettooooo!

 

Tags:
SILVIA NEBBIA
SILVIA NEBBIA

Autrice, conduttrice radio-tv e teatro, attrice multiforme e cantante. È osservatrice del mondo e provocatrice a tempo pieno fin da quando sfuggì al rogo nel 1619 (…so’ 400 tonti, tonti).

  • 1
Successivo

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *