Caricamento

Digita la ricerca

Poesia

Increduli a febbraio

SALVATORE RONGA
1.309 visite

Immagine di Aglaja

Ci sono giorni in cui non mi penso,
gli stessi giorni in cui non penso a te,
la penombra svilisce la stanza,
la finestra è un occhio cieco,
apro l’anta e guardo fuori il mare
che fa linguacce sui basoli
tra le ruote delle auto incolonnate,
l’isola s’inclina come assopita sul fianco
e i passanti per strada che si agitano
sembrano mosche sul dorso,
incredule di essere sopravvissute
al primo freddo.

Tags:
SALVATORE RONGA
SALVATORE RONGA

Nacque a bordo di un’isola nel golfo di Napoli, Ischia. Sbarcò raramente, così da poter attribuire al rollio ogni tormento esistenziale. Sperimentò varie forme di gastrite. Perse i capelli, ma non perse tempo a raccoglierli. Amò più di quanto i suoi amici sospettassero e odiò molto meno di quanto i suoi nemici avessero creduto. Venne alla luce il 13 luglio 1969 e da allora non fa che scrivere e riscrivere il suo epitaffio.

  • 1
Precedente
Successivo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *