Caricamento

Digita la ricerca

Poesia

La mia Pasqua

SALVATORE RONGA
2.394 visite

Ci fosse primavera senza chiodi,
sgorgasse l’acqua pura senza sangue,
intorno al palo ci fiorisse un bianco
splendente gelsomino e il terzo giorno
la pietra rotolasse per il vento,
come il respiro sale sulla bocca
il bacio che mi dai di redenzione,
di spine la corona, anche di rose,
ci fosse primavera senza chiodi.

Tags:
SALVATORE RONGA
SALVATORE RONGA

Nacque a bordo di un’isola nel golfo di Napoli, Ischia. Sbarcò raramente, così da poter attribuire al rollio ogni tormento esistenziale. Sperimentò varie forme di gastrite. Perse i capelli, ma non perse tempo a raccoglierli. Amò più di quanto i suoi amici sospettassero e odiò molto meno di quanto i suoi nemici avessero creduto. Venne alla luce il 13 luglio 1969 e da allora non fa che scrivere e riscrivere il suo epitaffio.

  • 1

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *