Caricamento

Digita la ricerca

Frizzi e lazzi

La rivista che si legge su un piede solo

Andrea Lupi
2.883 visite
La rivista che si legge su un piede solo
Uno degli esercizi a cui erano sottoposti gli alunni delle scuole di retorica era quello di parlare o recitare a memoria dei poemi stando su un piede solo. Lo scopo era quello di ottenere la massima concentrazione per riuscire a dire tutto quello che si voleva in poco tempo e con l’uso di poche parole.
Peraltro stare su un piede solo è anche uno dei fondamenti dello yoga. Ci sono molte posizioni delle varie discipline dello yoga che richiedono l’utilizzo di un piede solo. L’obiettivo è quello di aumentare la forza e l’equilibrio.
La Rivista Intelligente diretta da Giovanna Nuvoletti potete leggerla su un piede solo. I pezzi sono brevi ma completi. Non mancano di nulla. Raccontano vite intere, vissute o soltanto sognate. Entrano in opere d’arte e le decodificano traducendole in formule di poche righe. Potrete, stando su un piede solo, scoprire quadri, sinfonie, canzoni, film, libri. Avrete tutto a portata di mano, senza nemmeno aver bisogno di tutti e due i piedi.
Tags:

Ti potrebbe piacere

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *