• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente

La narrativa di Costanza Firrao

PIF in Momenti di trascurabile felicità
Il tema della vita, della morte, di persone che tornano sulla terra dopo un viaggio nell'aldilà, è stato spesso trattato nelle opere cinematografiche: da "Il Paradiso può attendere" di Beatty a "21 grammi" di Inarritu, solo per citarne un paio tra i più famosi. Il regista Daniele Luchetti (Il portaborse, La scuola, Anni felici) prende spunto da due libretti di Francesco Piccolo (Premio Strega 2014) e confeziona un film leggero, seppur denso nel suo significato, divertente, elegante nella f LEGGI
GLORIA BELL, IO BALLO DA SOLA di Sébastian Lelio
Sono molti di più di quanto si pensi i registi che hanno fatto un remake di un loro film, spesso perché la prima versione è stata realizzata a basso costo o perché girata in bianco e nero o perché conteneva immagini censurate e poi rese esplicite. All'inizio la scelta del regista cileno Sébastian Lelio di rimettere in scena un grandissimo successo come Gloria (del 2013, già recensito su La Rivista Intelligente), lascia perplessi. La storia è la stessa: una cinquantenne divorziata da an LEGGI
La faccia triste dell’America: ROMA di A. Cuaròn
I titoli di testa scorrono con lo sciabordio discreto dell'acqua che viene assorbita da una grata, acqua con liscivia che la domestica usa per pulire i pavimenti. Città del Messico, 1970, una bella casa borghese situata in un quartiere medio-alto, lontano dai tuguri delle baraccopoli, in cui vive una famiglia agiata: il padre medico, la madre, quattro bambini, una nonna, un cane e due cameriere. Cleo, oltre alle pulizie, si prende cura dei bimbi più piccoli, va a prenderli a scuola e li coccol LEGGI
La lezione di Liliana
Il teatro alla Scala gremito, tanti liceali in platea e nei palchi, l'atmosfera solenne delle grandi occasioni, la bandiera italiana in un angolo: la senatrice a vita Liliana Segre, introdotta da un commosso Enrico Mentana, prende la parola. Un racconto lungo, pronunciato a braccio, senza interruzioni, la voce ferma che si alza nei momenti più drammatici. La storia di una bambina che vive felice, viziata e serena col papà e i nonni - la mamma è morta che era piccolissima - in una bella casa b LEGGI
Old man and the gun
Forrest Tucker è un rapinatore compulsivo: all'età di 15 anni comincia con piccoli furti, poi passa a svaligiare banche, caveaux, porta-valori, in giro per tutta l'America. Nessuno lo becca perché Forrest, ormai anziano, è un ladro gentiluomo che ruba col sorriso sulle labbra, e la pistola che porta addosso la fa solo intuire: non intimidisce le vittime, non fa paura. Quand'era più giovane entrava e usciva di prigione, ma ora si maschera dietro l'aria mite di tranquillo pensionato e la LEGGI
Donne che non perdonano
Tre donne molto diverse tra loro, che vivono nella stessa città: Ingrid è una ex-giornalista che ha rinunciato alla sua promettente carriera per dedicarsi alla figlioletta e al marito, potente direttore del tabloid per cui lavorava; Birgitta fa la maestra elementare nella scuola frequentata dalla bimba di Ingrid, è sposata e ha due figli gemelli ormai ventenni; Victoria viene dalla Russia e si è legata a Mante, solo per sbarcare il lunario. Tra loro non c'è alcun legame, tranne quello LEGGI
Santiago, Italia
11 settembre 1973: il governo socialista del presidente cileno Salvador Allende, democraticamente eletto tre anni prima, viene rovesciato dalla giunta militare golpista del generale Pinochet; il palazzo della Moneda è attaccato via terra e via aria e Allende perisce, probabilmente suicida, durante l'incursione. Tutte le forze di opposizione vengono arrestate e relegate nell'enorme stadio di Santiago: gran parte di loro torturata nei modi più atroci, gli uomini con scosse elettriche ai genital LEGGI
Sul tram
Alza lo sguardo e li vede. Sono proprio di fronte a lei, seduti fianco a fianco sulla panca del tram. Lui sembra un tronista della de Filippi: dai piedi, enormi, e dalle gambe lunghe - le ginocchia pelose e possenti che spuntano dai jeans tagliati - deve essere altissimo. Il viso bruno e maschio, i lineamenti scolpiti, un bellone insomma, a parte il broncio che gli deturpa l'espressione. Lei deve essere molto più bassa, niente di che, bionda e slavata, con la faccia di burro e gli occhi acquosi LEGGI

Biografia

Costanza Firrao

Nata a Bari nel 1953, è sposata e ha due figli. Vive a Milano dal 1990. Collabora negli anni ’90 alle pagine culturali di alcuni quotidiani locali ed è stata traduttrice dal francese per riviste bilingue. Ha curato vari siti e blog. E' appassionata di cinema e letteratura.

costanzafirrao@hotmail.com

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design