• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
Solo parole esatte
Cerca nei titoli
Cerca nel contenuto
Search in comments
Cerca nei riassunti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine
Search in groups
Search in users
Search in forums
Filter by Custom Post Type
Filtra per categorie
Poesia
Venerdì in versi
Emily Dickinson
Critica poetica
Costumi
Manuale di sopravvivenza
Amore ma anche no
Cucina Intelligente
Viaggi
Sesso sesso
Attualità
Società
MediaWeb
Polis
Sport
Scienza
Editoriale
Scritture
Racconti
In 10 righe
Pensieri Letterari
Storia
La Redazione
Concorso letterario ellerì
Cultura
Cinema
Libri
Musica
Arte Arti
Teatro
Fotografia
Senza categoria
Immagini
{ "homeurl": "http://www.larivistaintelligente.it/", "resultstype": "vertical", "resultsposition": "block", "itemscount": 4, "imagewidth": 70, "imageheight": 70, "resultitemheight": "auto", "showauthor": 1, "showdate": 0, "showdescription": 1, "charcount": 2, "noresultstext": "Nessun risultato!", "didyoumeantext": " Forse intendevi?", "defaultImage": "http://www.larivistaintelligente.it/wp-content/plugins/ajax-search-pro/img/default.jpg", "highlight": 1, "highlightwholewords": 1, "openToBlank": 0, "scrollToResults": 1, "resultareaclickable": 1, "autocomplete": { "enabled": 1, "googleOnly": 0, "lang": "it" }, "triggerontype": 1, "triggeronclick": 1, "triggeronreturn": 1, "triggerOnFacetChange": 1, "overridewpdefault": 1, "redirectonclick": 0, "redirectClickTo": "results_page", "redirect_on_enter": 0, "redirectEnterTo": "results_page", "redirect_url": "?s={phrase}", "more_redirect_url": "?s={phrase}", "settingsimagepos": "left", "settingsVisible": 0, "hresultanimation": "bounceIn", "vresultanimation": "rollIn", "hresulthidedesc": "1", "prescontainerheight": "400px", "pshowsubtitle": "0", "pshowdesc": "1", "closeOnDocClick": 1, "iifNoImage": "description", "iiRows": 2, "iitemsWidth": 1100, "iitemsHeight": 400, "iishowOverlay": 1, "iiblurOverlay": 1, "iihideContent": 1, "iianimation": "bounceIn", "analytics": 0, "analyticsString": "", "aapl": { "on_click": 0, "on_magnifier": 0, "on_enter": 0, "on_typing": 0 }, "compact": { "enabled": 0, "width": "100%", "closeOnMagnifier": 1, "closeOnDocument": 0, "position": "static" } }

La narrativa di Costanza Firrao

Il mio 2 agosto, per sempre
Capita che uno compia gli anni il 2 agosto. Il 2 agosto è difficile festeggiare un compleanno. Sin da bambini, a parte mamma, papà, eventuali fratelli o sorelle, nessuno ti fila. Tutti al mare. O sui monti. O all'estero. Col tempo ti abitui, in fondo è sempre il tuo compleanno. Fino a quel maledetto 2 agosto 1980. Era una giornata caldissima, anche a 1.500 metri si sudava. Si suda, anche se sei giovane, anche se sei una giovane mamma non ancora trentenne che spinge il passeggino su per il se LEGGI
Cuori puri
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio... Don Luca, prete di una parrocchia alla periferia di Roma, così catechizza le ragazze e i ragazzi che gli stanno intorno. Con l'incitamento alla purezza. Ma spingendosi oltre il normale insegnamento propone loro un vincolo di castità fino al giorno del matrimonio. Agnese, che sta per compiere 18 anni, comincia a pensare seriamente al voto, spinta anche dalla madre, devota e osservante fino all'ossessione. Roberto De Paolis (classe 1980), al suo pr LEGGI
Profumi di limone e notti di luce
Ho incontrato Clara Sánchez durante una cena organizzata da Garzanti. Non conoscevo l'autrice spagnola e ho capito che era lei solo quando è salita sul palco per parlare con il pubblico. Una donna bruna e minuta, semplice e divertente con il suo italiano imperfetto e cantilenante ma comprensibile. Occasione dell'incontro la presentazione del suo ultimo libro Lo stupore di una notte di luce. Seguito attesissimo del precedente Il profumo delle foglie di limone, il cui titolo originale Lo que es LEGGI
Ritratto di famiglia con tempesta
La vecchia signora abita in un brutto palazzone di periferia, di quelli che si assomigliano in tutte le periferie del mondo. Ma la casa e il balconcino sono ben curati. Vedova da poco, vive sola tra i suoi ricordi, ama la musica classica e cucinare per i suoi cari. Scongela nel microonde sughi e cibi preparati da tempo e li condivide con la figlia, il genero, le nipoti. Più raramente con Ryoto, il figlio, che va assai poco a farle visita. Eppure, quando arriva, riesce a coccolarselo il suo LEGGI
Tutto quello che vuoi
  Sceneggiatore di Virzì e Calopresti, Francesco Bruni si è imposto come regista nel 2011 con il fortunato Scialla. Ed è proprio sull'incontro-scontro tra generazioni che torna Bruni con il suo ultimo film Tutto quello che vuoi. Allargando però la forbice d'età tra i due protagonisti. Qui infatti i soggetti che vengono in contatto sono un anziano poeta colto e gentile ma un po' fuori di testa e un giovane trasteverino inquieto e ignorante. Ispiratosi alla malattia di suo padre, il re LEGGI
Une vie – Una vita
Primo romanzo di Guy de Maupassant, Une vie, comparve nel 1883 come romanzo d'appendice e poco dopo in volume. Ambientato in Normandia nel 1819, narra la vicenda di Jeanne, dalla prima giovinezza all'età matura. Il regista francese Stèphane Brizé (suo il bellissimo La legge del mercato) squaderna il romanzo di de Maupassant e lo traduce in un film che s'intitola allo stesso modo. "Jeanne c'est moi", ha dichiarato il regista parafrasando Flaubert e precisando di aver impiegato 20 anni per la LEGGI
Fortunata
Una Roma chiassosa, multietnica e periferica. Coatta. In cui pure i ragazzini con gli occhi a mandorla parlano in romanesco. Tra uno shampoo, una piega e uno shatush in giro per il quartiere, Fortunata cerca di rimediare i soldi per realizzare il suo sogno: aprire un negozio da parrucchiera. Ha una figlia di otto anni, Barbara, un marito da cui si sta separando e un amico, Chicano, tossico perso ma buono e gentile. La bambina, già di carattere ribelle e instabile, negli ultimi tempi è diventa LEGGI
Sole cuore amore
La sveglia sul comodino suona tutte le mattine alle 4 e 30. Lavarsi, dare una carezza al piccolo che dorme nel lettino e un'occhiata alla stanza dei tre bimbi più grandi, bersi un caffè veloce, salutare Francesco e via di corsa a prendere il pullman. Nel giorno che è ancora notte con tutti che sonnecchiano con la testa reclinata sul sedile. Poi sempre di corsa verso il metro dove, sempre stordita, ti capita pure di saltare la fermata. E finalmente al bar con il padrone che ti guarda male per LEGGI

Biografia

Costanza Firrao

Nata a Bari nel 1953, è sposata e ha due figli. Vive a Milano dal 1990. Collabora negli anni ’90 alle pagine culturali di alcuni quotidiani locali ed è stata traduttrice dal francese per riviste bilingue. Ha curato vari siti e blog. E' appassionata di cinema e letteratura.

costanzafirrao@hotmail.com

Pubblicità

  • La tua pubblicità su LRI !
  • La tua pubblicità su LRI !

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design