• La RIvista Intelligente
  • social networks lri
La Rivista Intelligente
La fuga in Egitto
Immagine di Stefano Navarrini

Dimane, se parte!
Assaffà. Se ne so’ jute. Saranno pure signure sti Re Magge venute dall’Uriente, ma ‘na jurnata sana a se ‘ntallià fore ‘a rotta comme ‘e guardie a puntone, ‘a veretà, e che scustumatezza! Trombe, trumbette, sunaglie e putipù. M’hanno fatto scuità pure ‘a criatura. Pe’ esse signure, so’ signure overo, ca allimmeno nun se so’ presentate cu’ ‘e mmane vacante. Ma l’oro, dico io, l’oro, addo’ ‘o nascunnimmo? Maritemo m’ha ditto ca all’Egitto nce stanno ‘e banche. Sì, pecchè, pe’ comme l’aggio capito io, st’Egitto è comme si fosse ‘na specie ‘e Svizzera, cu tanta rena apposta d”a neva e senza ciucculata. “Nce arapimmo ‘no cunto ‘o piccerillo” ha ditto isso. L’incenso, l’aggio già strutto tutto quanto, pe’ disinfettà ‘a rotta, ca ‘o ciuccio e ‘o voje so’ belle assaje e scarfeno meglio ‘e ‘na stufa a carosene, ma ‘mpestano ca nun t’o credisse. Po’ ‘nce sta ‘a mirra. Gaspare, quanno s’è addennucchiato, ha fatta ‘a faccia brutta, comme a dicere “Chesta è ‘a cascetta, Signò! E’ pe’ cumparenza e nun ve aspettate ‘e nce truvà ‘e caramelle!” Melchiorre, ca è ‘o cchiù viecchio, ha ditto “E’ mirra! Serve pe”e muorte!” Maritemo s’è ‘ncuitato e già aveva pigliato ‘o bastone, ma chillo, pover’ommo, so’ jurnate e jurnate ca nun dorme. Bardassare ha fatto ” Nunn’ è pe’ malaurio, arassusia, e po’ ‘a cascietta ‘e robba ‘e qualità!” Insomma pure sta jurnata s’è fernuta, ca sti juorne beneditte, quanno vene Natale, pare c’avimmo sta afforza ‘ntridece. Pure l’onore so’ castighe ‘e Ddio! Mo’ aggia fa ‘a baligia, ca dimane avimma partì! Bonanotte!
‘Na povera Maronna

Spiegazione di Cristina Cilli

La Madonna non sa che fare dei tre doni dei re magi; l’oro dice che lo porterà in Egitto che pare essere una sorta di Svizzera ma nel tragitto dove lo nasconde l’oro? l’incenso lo ha già tutto usato per togliere i cattivi odori del bue e dell’asinello che, peccarità, scaldano ma puzzano parecchio; la mirra, ehm, serve per conservare/imbalsamare. Quindi Giuseppe, un po’ se ne ha a male.

Traduzione di Isabella Terrano

Domani si parte. Finalmente, se ne sono andati. Saranno pure signori questi Re Magi venuti dall’Oriente, ma una giornata intera a intrattenersi fuori dalla grotta come guardie di piantone, per la verità, che scostumatezza! Trombe, trombette, sonagli e putipù. Mi hanno fatto agitare pure la creatura. Per essere signori, sono signori davvero, che almeno non si sono presentati a mani vuote. Ma l’oro, dico io, l’oro, dove lo nascondiamo? Mio marito mi ha detto che in Egitto ci sono le banche. Sì, perché, per come ho capito, quest’ Egitto è come fosse una specie di Svizzera, con tanta sabbia al posto della neve e senza cioccolato. «Apriamo un conto al piccolino», ha detto lui.
L’incenso l’ho già consumato tutto, per disinfettare la grotta, ché l’asino e il bue sono belli assai e scaldano più di una stufa a cherosene, ma puzzano da non credere.
Poi c’è la mirra. Gaspare, quando si è inginocchiato, ha assunto una brutta espressione, come a dire «questa è la cassetta, signora! È per apparenza e non aspettatevi di trovarci le caramelle!». Melchiorre, che è il più anziano, ha detto: «è mirra, serve per i morti”. Mio marito si è agitato e già aveva preso il bastone, ma quello, pover’uomo, son giorni e giorni che non dorme. Baldassare ha detto «non è per malaugurio, giammai, e poi la cassetta è roba di qualità!».
Insomma, pure questa giornata è finita, questi benedetti giorni, quando arriva Natale, sembra che dobbiamo per forza stare in mezzo. Anche gli onori son castighi di Dio!
Ora devo fare la valigia, che domani dobbiamo partire. Buonanotte!

Adam Elsheimer - Fuga in Egitto 1609
Adam Elsheimer – Fuga in Egitto 1609

 

Commenta su Facebook!

Libri

  • Compra Dove i gamberi d'acqua dolce non nuotano più di Giovanna Nuvoletti
  • Compra L'aquila 1971 anatomia di una sommossa di Claudio Petruccioli
  • Compra L'era del cinghiale rosso di Giovanna Nuvoletti
  • Compra La scomparsa dell' alfabeto di Valeria Viganò

  Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Roma, n.134 del 27 maggio 2013.


Parte del materiale fotografico sul sito LRI proviene da Internet. Soggetti o autori possono esercitare la volontà di rimuoverlo, segnalandola allo staff editoriale grazie al modulo di contatto nel menù redazione.


Cristina Cilli Content Project Manager & Web Copywriting    Franco Oliveri WebDesign & Graphic Design